Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Lavora con noi Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni comunali 2013Sochi 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte Oroscopo
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Confederazione | Cronaca -  25 apr 2013 12:15

In Svizzera si mangia meno carne

Il consumo pro capite lo scorso anno ha subito una flessione del 3,4%

ZURIGO - In Svizzera si mangia meno carne. Il consumo pro capite ha raggiunto l'anno scorso 51,72 chilogrammi, in calo del 3,4% rispetto al 2011. Il consumo complessivo ha registrato una flessione del 2,3% a 421'018 tonnellate: una cifra che supera comunque del 3,5% la media degli ultimi 10 anni.
Le cifre - in parte già anticipate all'inizio del mese da Pro Viande - sono state presentate oggi a Zurigo dall'Unione professionale svizzera della carne (USPC). Per l'organizzazione dei macellai, il calo è una conseguenza del turismo degli acquisti: la carne comperata nelle regioni limitrofe non figura nelle statistiche, ma secondo l'USPC farebbe aumentare del 2,5% il consumo interno.
Sulla base delle informazioni ricevute dai suoi associati, l'organizzazione ritiene inoltre che l'aumento degli acquisti all'estero non vada a scapito delle piccole macellerie, ma soprattutto dei grandi distributori. Un altro motivo del calo complessivo sarebbe da ricondurre alla situazione economica e alla ridotta propensione a recarsi nei ristoranti.
Il maiale rimane il tipo di carne più consumato, con 23,54 kg all'anno a testa, seguito dal pollame, con 11,31 kg, e dalla carne di manzo, con 11,06 kg.

25.04.2013 - 12:15
ats
L'incidente nella notte a Steffisburg, canton Berna - GUARDA LE FOTO
BERNA - Due persone sono morte stamane a Steffisburg, presso Thun, a causa di una esplosione, seguita da un incendio,... Leggi
Lo spegnimento immediato della centrale costerebbe almeno 500 milioni di franchi
BERNA - Lo spegnimento immediato della centrale nucleare di Mühleberg (BE), richiesto da un'iniziativa popolare... Leggi
A St-Légier un uomo è deceduto a bordo campo in seguito a un malore
LOSANNA - Un allenatore di 31 anni è deceduto su un campo da calcio giovedì sera a St-Légier (VD) in seguito... Leggi
Sempre più casi rilevati lungo la linea di confine con la Svizzera
BERLINO - In seguito alla crescente pressione sugli evasori fiscali tedeschi, il contrabbando di valuta dalla Svizzera... Leggi
A tre quarti del viaggio, 117 passeggeri sono stati costretti a cambiare imbarcazione
ZURIGO - Attimi di paura ma nessun danno per 117 passeggeri di un battello sul lago di Zurigo che a tre quarti... Leggi
Un'escursionista ha perso la vita sul Sunnighorn, nell'Oberland bernese
BERNA - Un'escursionista è deceduta ieri mattina in un incidente di montagna mentre saliva in compagnia di un'altra... Leggi
Al portale Nord del San Gottardo le auto sono incolonnate per circa sei chilometri
GOESCHENEN - Traffico intenso, già dalle prime ore di questa mattina, in direzione Sud, in vista delle vacanze... Leggi
GRIGIONI - Incidente sulla strada cantonale a Domat Ems
DOMAT/EMS - Grave incidente della cicolazione stradale, giovedì pomeriggio, a Domat Ems, nel Canton Grigioni.... Leggi
Traffico intenso lungo l'A2 e sulle vie di traffico principali del Ticino
BERNA - Come ogni anno all'approssimarsi della Pasqua il traffico stradale si intensifica fin dalla giornata del... Leggi
Edizione del 19 aprile 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Locarno | Jazz Rock Pop
Hearing is Seeing
Jazz e musica ambient di e con Stefano De Ponti, zither e chitarra.
Spazio culturale Panelle | 20.15
Lugano | Musica classica
Filarmonica di Castagnola
Concerto bandistico diretto da Mauro Ghisletta.
Piazza della Riforma | 17.00
Luogo