Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Lavora con noi Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni comunali 2013Sochi 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte Oroscopo
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Confederazione | Cronaca -  25 apr 2013 12:15

In Svizzera si mangia meno carne

Il consumo pro capite lo scorso anno ha subito una flessione del 3,4%

ZURIGO - In Svizzera si mangia meno carne. Il consumo pro capite ha raggiunto l'anno scorso 51,72 chilogrammi, in calo del 3,4% rispetto al 2011. Il consumo complessivo ha registrato una flessione del 2,3% a 421'018 tonnellate: una cifra che supera comunque del 3,5% la media degli ultimi 10 anni.
Le cifre - in parte già anticipate all'inizio del mese da Pro Viande - sono state presentate oggi a Zurigo dall'Unione professionale svizzera della carne (USPC). Per l'organizzazione dei macellai, il calo è una conseguenza del turismo degli acquisti: la carne comperata nelle regioni limitrofe non figura nelle statistiche, ma secondo l'USPC farebbe aumentare del 2,5% il consumo interno.
Sulla base delle informazioni ricevute dai suoi associati, l'organizzazione ritiene inoltre che l'aumento degli acquisti all'estero non vada a scapito delle piccole macellerie, ma soprattutto dei grandi distributori. Un altro motivo del calo complessivo sarebbe da ricondurre alla situazione economica e alla ridotta propensione a recarsi nei ristoranti.
Il maiale rimane il tipo di carne più consumato, con 23,54 kg all'anno a testa, seguito dal pollame, con 11,31 kg, e dalla carne di manzo, con 11,06 kg.

25.04.2013 - 12:15
ats
Il Gran Consiglio retico ha approvato uno dei maggiori progetti politici degli ultimi anni
COIRA - Il Gran Consiglio retico ha approvato oggi uno dei maggiori progetti politici degli ultimi anni: con 88... Leggi
Losanna: il TF ribadisce la condanna per violenza carnale al bulgaro 48.enne
LOSANNA - Il Tribunale federale ha confermato la condanna alla pena di 12 anni di carcere inflitta il 14 novembre... Leggi
L'ufficio dell'energia sulle centrali idroelettriche: "Si rischia di falsare la concorrenza"
BERNA - Gli incentivi statali alle grosse centrali idroelettriche non piacciono alla Confederazione. In un rapporto... Leggi
Basilea: tentava d'importare 16 kg di carne di animali esotici, tra cui serpenti e armadilli
BASILEA - Le guardie di confine svizzere hanno confiscato per la prima volta della carne di animali esotici nella... Leggi
Il medico neocastellano prescrisse un farmaco letale a un 89.enne malato grave
NEUCHÂTEL - Condannato l'anno scorso al pagamento di una multa per aver prescritto un farmaco letale ad un paziente... Leggi
A tre anni e mezzo dal fallimento naufragano le trattative tra Homako e il proprietario austriaco
DOMAT/EMS (GR) - A tre anni e mezzo dal fallimento, la segheria di Domat/Ems, nella Valle del Reno grigionese,... Leggi
Il settore alberghiero e della ristorazione: "È un diktat che avrebbe conseguenze nefaste"
BERNA - Il salario minimo avrebbe conseguenze particolarmente nefaste per il settore alberghiero e della ristorazione.... Leggi
La 24.enne è precipitata per 500 metri durante un'escursione col compagno sul Piz Bernina
PONTRESINA - Un'alpinista polacca di 24 anni è morta sul massiccio grigionese del Piz Bernina. Il decesso risale... Leggi
Le persone decedute sotto una slavina sono state 17, otto in meno della media pluriennale
DAVOS - Grazie all'inverno con poca neve - almeno a Nord delle Alpi - quest'anno ci sono stati meno morti per valanghe:... Leggi
Edizione del 24 aprile 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | L'altro schermo
La storia di Chikamatsu
Di Kenji Mizoguchi (Giap, 1954). "Rassegna del film giapponese"
Cinema Iride | 20.00
Bellinzona | Musica classica
Russian Songs
Recital per voce e pianoforte con Eva Hartemaa e Lara De Marco. Pagine di Musorgskij e Rachmaninov. "Dyapason"
Helvetic Music Institute | 20.30
Luogo