logo

Nespresso va via, guai per Planzer

A seguito della delocalizzazione il trasportatore potrebbe tagliare 40 posti

 
24
ottobre
2012
15:11
Red. Online - ats

LOSANNA - Nespresso sposta in Belgio una parte della logistica, con conseguenze sull'impiego: la filiale di Nestlé attiva nella commercializzazione di capsule di caffè non farà più capo ai servizi della sede di Chavornay del trasportatore zurighese Planzer.

Stando a 20 Minutes che pubblica oggi la notizia dando voce alle maestranze di Planzer, in gioco potrebbero esservi sino a 40 impieghi. Secondo una portavoce di Nestlé contattata  invece i posti di lavoro interessati sono meno di venti e Nespresso sta operando insieme a Planzer per trovare una soluzione.

La delocalizzazione della logistica relativa a macchine e accessori colpisce solo Chavornay e non Avenches, dove sono attivi 120 dipendenti Planzer. Questa società in mani famigliari dà lavoro a 3700 persone in Svizzera, Italia e Lussemburgo.

Articoli suggeriti

Capsule: Nestlé sconfitta in Germania

Tribunale di Düsseldorf: via libera alle compatibili Nespresso della concorrenza

La Coop sfida Nespresso

Capsule compatibili con caffè Vergnano da domani in 450 punti vendita

Capsule: ora Nestlé denuncia Migros

Dopo le cause contro Fust e Denner, è il turno del gigante della distribuzione

Scacco a Nestlé sulle capsule

Le ECC "compatibili" Nespresso tornano sul mercato per ordine del Tribunale

Tagli al personale da Alice Allison

La ditta produttrice di capsule di caffé automatizza la produzione e licenzia

Edizione del 4 maggio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top