logo

"Graffito razzista, via", ma è di Banksy

Un Comune inglese l'ha fatto levare in seguito a lamentele da parte dei cittadini.

 
02
ottobre
2014
15:22
Red. Online

CLACTON-ON-SEA (INGHILTERRA) - Chissà se si staranno mangiando le mani, i municipali di Clacton-on-Sea in Inghilterra, dopo aver scoperto di aver fatto cancellare un graffito del noto artista Banksy, presumibilmente ignorandone l'autore.

Lo stencil, pubblicato al solito sul sito dell'artista, ritraeva piccioni muniti di cartelli anti-immigrazione rivolti a un pennuto esotico piazzata un po' discosto sulla destra. "I migranti non sono i benvenuti" e "tornatene in Africa", recitavano due dei cartelli.

Ebbene, in seguito alle lamentele di alcuni cittadini che l'hanno trovato razzista, il graffito è stato rimosso e, come annunciato da un portavoce del Comune "non senza lasciarci a bocca aperta quanto abbiamo saputo di chi era l'autore". Il Municipio si è però detto più che disposto a ospitare un "Banksy appropriato".

Il graffito, nelle intenzioni dell'autore, voleva essere una presa di posizione riguardo la possibile elezione di un membro di UKIP, partito di estrema destra, in Comune.

Edizione del 26 giugno 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top