logo

La vespa che va ad energia solare

Ha dato nell'occhio perchè è particolarmente attiva

 
Una vespa orientalis con la sua striscia gialla che funge da pannello fotovoltaico (Foto di Armir Weinstein)
 
10
dicembre
2010
11:39
m.c./ansa

La Svizzera sta seguendo con passione l'avventura di "Solar Impulse", l'aereo ad energia solare (vd suggeriti), ma in natura esiste una vespa - la Vespa orientalis - che da sempre vola portandosi appresso un vero e proprio pannello fotovoltaico, che produce energia elettrica che l'aiuta in volo.

La scoperta, pubblicata sul numero di dicembre della rivista «Naturwissenschaften» (vd pdf), è di un team di ricercatori israeliani. Partiti dalla constatazione che la Vespa orientalis è molto più attiva nelle ore centrali della giornata, invece che all'alba (come molti suoi simili), i ricercatori l'hanno tenuta d'occhio. Hanno così scoperto che il segreto di questa vespa sta nella singola striscia gialla che ricopre l'addome (la si vede bene nella Foto) che è a tutti gli effetti un pannello solare, o meglio nel suo componente principale, la xantoferina: «Questo pigmento cattura l'energia solare, e la trasforma in elettricità, che viene usata per le attività di ricerca del cibo - spiegano gli autori - ed è proprio intorno all'addome che si concentra la maggior parte dell'attività metabolica dell'insetto».

Analizzando l'addome della vespa al microscopio è emersa una struttura molto complessa, formata da protrusioni esagonali di 50 nanometri (con al centro una piccola depressione) estremamente efficaci nel catturare la luce. Anche le altre parti del corpo sono strutturate in modo tale da deviare i raggi solari proprio dove serve. Per confermare la teoria i ricercatori hanno realizzato sinteticamente una piccola cella solare con lo stesso principio, riuscendo ad ottenere una conversione della luce in elettricità con una resa per ora molto bassa, ma che in futuro potrebbe essere alzata e sfruttata per dei pannelli utilizzabili dall'uomo.

 Saperne qualcosa in più sulla vespa orientalis

 Il numero di dicembre di Naturwissenschaften nel quale è pubblicato lo studio

  Incontro ravvicinato con vespa orientalis

 Lo studio completo sulla Vespa orientalis

Articoli suggeriti

Solar Impulse: compiuta l`impresa

L'aereo di Piccard è atterrato dopo 26 ore di volo

Dalla Cina con... una fame da lupo

Sta per giungere in Svizzera la temibile vespa velutina

Edizione del 26 luglio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top