Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni cantonali 2015Expo 2015
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Corriere Lavoro Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo abbonamento Modifica indirizzo Sospensione consegna Scrivici Registrati Pass.Dimenticata
XEQXIDbz6Oo
La fattoria degli animali | Amici pelosetti -  20 apr 2012 16:39

La Cassa malati per Micio e Fido

Sempre più numerosi, in Svizzera, gli animali d'affezione con un'assicurazione

Un tempo erano i Micio e i Fido con pedigree a meritarsi anche l'assicurazione malattia. Adesso, vuoi per una maggiore sensibilità nei confronti dei nostri amici a quattro zampe, vuoi per i costi delle cure che, anche per loro, risultano in crescita, tra i detentori di "cassa malati" si riscontrano, sempre più numerosi, cani e gatti "normali".

Il dato è stato diffuso da bonus.ch, unico portale indipendente in Svizzera a offrire un comparatore di assicurazioni per cani e gatti (vd link), che ha preso in esame i dati degli utenti che hanno richiesto un'offerta online nel 2011 in rapporto al 2010. La democratizzazione dell'assicurazione per Micio e Fido è in atto. Inoltre gli umani scelgono per i loro "pelosi" la copertura più estesa possibile, anche a costo di dover pagare di più. La stragrande maggioranza dei richiedenti esige prestazioni senza limiti di importo, preferendo aumentare la franchigia per far abbassare il premio. L'analisi dei dati di bonus.ch mette poi in rilievo un altro dato interessante: sono sempre più numerosi i felini domestici dotati di microchip, sebbene questo mezzo d'identificazione sia ancora facoltativo in Svizzera.

C'è però un fatto che induce a pensare che la pratica di dotare un Micio o un Fido di una "Cassa malati" non sia ancora sufficientemente nota ed è che la maggior parte degli umani assicura i propri pelosi dopo il primo anno di vita (tra il primo e il quarto). Una scelta penalizzante visto che una copertura assicurativa dalla nascita garantisce una protezione ottimale a un costo inferiore. 

20.04.2012 - 16:39
m.c.
Il leone è stato anche lui freddato da cacciatori di frodo nello Zimbabwe - I cuccioli di Cecil ora sono in pericolo
HARARE - Anche Jericho, il fratello di Cecil, il leone ucciso da un dentista americano nel Hwange National Park... Leggi
Il dentista americano che ha ucciso Cecil in non voleva fermarsi lì - E lo Zimbabwe ne chiede l'estradizione
ROMA - Dopo aver portato a termine la caccia al leone protetto Cecil, nello Zimbabwe, il dentista Walter James... Leggi
Gravi ferite a gamba e mano sinistre per un surfista in Australia - Nella zona due aggressioni negli ultimi mesi
SYDNEY - Ancora un attacco di uno squalo in Australia. Un surfista si è difeso a pugni dall'animale ma ha riportato... Leggi
Le alte temperature hanno spinto in particolare i gatti a cercare ombra più lontano del solito da casa
HERGISWIL (NW) - Sono già oltre 2500 gli animali "dispersi" registrati a fine luglio alla Centrale svizzera per... Leggi
Zimbabwe, un cacciatore professionista e il proprietario di una fattoria hanno sparato illegalmente a Cecil, l'attrazione del Parco nazionale Hwange
ROMA - Due persone compariranno in tribunale, nello Zimbabwe, con l'accusa di aver ucciso illegalmente Cecil, il... Leggi
A 37 anni è l'esemplare più longevo della sua specie in cattività - Grandi feste all'Ocean Park di Hong Kong
HONH KONG - Festeggiamenti in grande stile per la signora dei panda. Jia Jia con i suoi 37 anni ha battuto il record... Leggi
Vengono recuperate dai volontari della struttura tedesca Seehundstation Norddeich e curate - LE FOTO
Il Seehundstation Norddeich è una struttura che si trova sulla costa nord-ovest della Germania e che raccoglie... Leggi
L'ufficio cantonale di veterinaria ha accolto la domanda dell'istituto di neuroinformatica (INI) del Politecnico di Zurigo, ma per il momento un ricorso blocca i test
ZURIGO - A distanza di anni, l'Istituto di neuroinformatica (INI) dell'Università e del Politecnico federale di... Leggi
Sondaggio Comparis: gli svizzeri hanno spesso coperture il doppio del necessario, ma per gli amici a quattro zampe si preoccupano di meno
BERNA - Gli svizzeri sono sovrassicurati per tutto, ma non per i loro animali domestici che pure, quando si ammalano... Leggi
COLLEGAMENTI
DOCUMENTI
Sondaggio Web
Il tuo Micio o il tuo Fido hanno la cassa malati?
Si
29%
No
71%
Non so
0%
Sondaggio chiuso!
Logo OVT
Edizione del 04 agosto 2015
Programma cinema
Dove
Questa sera
Verscio | Teatro
Con gusto
Varietà con gli allievi della Scuola Teatro Dimitri. Regia di Masha Dimitri.
Teatro Dimitri | 20.30
Dalpe | Per i ragazzi
Circo Tonino
Clownerie per ragazzi.
Zona Chiesa | 17.00
Luogo