Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
XEQXIDbz6Oo
La fattoria degli animali | Amici pelosetti -  20 apr 2012 16:39

La Cassa malati per Micio e Fido

Sempre più numerosi, in Svizzera, gli animali d'affezione con un'assicurazione

Un tempo erano i Micio e i Fido con pedigree a meritarsi anche l'assicurazione malattia. Adesso, vuoi per una maggiore sensibilità nei confronti dei nostri amici a quattro zampe, vuoi per i costi delle cure che, anche per loro, risultano in crescita, tra i detentori di "cassa malati" si riscontrano, sempre più numerosi, cani e gatti "normali".

Il dato è stato diffuso da bonus.ch, unico portale indipendente in Svizzera a offrire un comparatore di assicurazioni per cani e gatti (vd link), che ha preso in esame i dati degli utenti che hanno richiesto un'offerta online nel 2011 in rapporto al 2010. La democratizzazione dell'assicurazione per Micio e Fido è in atto. Inoltre gli umani scelgono per i loro "pelosi" la copertura più estesa possibile, anche a costo di dover pagare di più. La stragrande maggioranza dei richiedenti esige prestazioni senza limiti di importo, preferendo aumentare la franchigia per far abbassare il premio. L'analisi dei dati di bonus.ch mette poi in rilievo un altro dato interessante: sono sempre più numerosi i felini domestici dotati di microchip, sebbene questo mezzo d'identificazione sia ancora facoltativo in Svizzera.

C'è però un fatto che induce a pensare che la pratica di dotare un Micio o un Fido di una "Cassa malati" non sia ancora sufficientemente nota ed è che la maggior parte degli umani assicura i propri pelosi dopo il primo anno di vita (tra il primo e il quarto). Una scelta penalizzante visto che una copertura assicurativa dalla nascita garantisce una protezione ottimale a un costo inferiore. 

20.04.2012 - 16:39
m.c.
Il biologo elvetico Bruno Mainini è stato nominato presidente della CBI per i prossimi due anni
BERNA/PORTOROSE - La Svizzera sarà a capo della Commissione baleniera internazionale (CBI): il biologo elvetico... Leggi
L'eccessiva presenza di imbarcazioni causa spesso collisioni con queste creature del mare
GLASGOW - Sarebbe un destino beffardo quello dei cetacei, tra le creature marine più amate dal grande pubblico,... Leggi
Una donna di Pura è riuscita a salvare una mezzosangue con l'affetto e l'omeopatia
PURA - «A coloro che mi dominano offro la mia forza e la mia velocità, ma a quelli che mi offrono la loro amicizia... Leggi
La futura convivenza con un trovatello deve basarsi sulla consapevolezza
E' inutile negarlo: la sorte di un animale abbandonato, magari anche maltrattato, non ci lascia, anzi non deve... Leggi
COLLEGAMENTI
DOCUMENTI
Sondaggio Web
Il tuo Micio o il tuo Fido hanno la cassa malati?
Si
29%
No
71%
Non so
0%
Sondaggio chiuso!
Logo OVT
Edizione del 18 settembre 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | Jazz Rock Pop
Chiedo scusa al signor Gaber
Concerto a scopo benefico di e con Enzo Iacchetti & The Witz Orchestra.
Centro Esposizioni | 21.00
Bellinzona | Jazz Rock Pop
Omii & Danny Brothers
Pop-rock.
Caffè degli Artisti | 21.30
Luogo