logo

Non c'è pace per gli orsi delle Alpi

Travolto e ucciso un altro esemplare in Alto Adige-M13 è ora tornato in Trentino

 
08
giugno
2012
09:29
m.c./ansa/com

Qualche giorno fa era toccato a Bianchetto (vd suggerito), ma lui ce l'aveva fatta a sopravvivere all'urto con l'auto che l'aveva investito. La notte scorsa, invece, l'orso che stava attraversando la superstrada Merano- Bolzano è morto. L'incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte tra gli abitati di Terlano e Vilpiano. Dopo l'impatto con il plantigrado l'auto ha preso fuoco ed è stata distrutta dalle fiamme. Illese le due persone che erano nell'autovettura. L'incidente richiama quello che era costato la vita al fratello di M13: M14 (vd suggeriti). Quest'orso, dicono gli esperti, potrebbe essere quello che nei giorni scorsi era stato avvistato nell'Oltradige fra Appiano e Perdonigo, mentre faceva razzia di un alveare. L'animale si era lasciato osservare e fotografare a distanze ravvicinate per poi sparire nel bosco.

Ecco perchè Johanna Schonenberger (vd suggeriti) parlando di M13, disse che l'obiettivo primo era che imparasse a diffidare dell'uomo e a comportarsi da orso. Ora tracce genetiche del giovane plantigrado, di cui non si avevano più notizie da quasi un mese, sono state trovate alla fine di maggio sul lato lombardo del passo dello Stelvio. Ciò significa che M13 è vivo e sta bene e che, a modo suo, ha dato retta al politico grigionese che si augurava che tornasse in Italia. M13, ora è lì. Abbi cura di te, M13!

 L'orso M13, il WWF e la situazione in Svizzera

 L'orso nella provincia di Trento: una realtà per molti scomoda

  

 

Riusciremo, nell'arco alpino, ad imparare a convivere con gli orsi

50 %
No
30 %
Non so
20 %
Il sondaggio è stato chiuso il 29/06/2012

L''orso è stato ucciso sulla superstrada tra Terlano e Vilpiano

Articoli suggeriti

Salvare M13, corsa contro il tempo

"Deve imparare ad evitare gli umani", spiega Joanna Schoenenberger del Wwf

M13 non ha più il suo GPS

L'apparecchio è andato distrutto nell'incidente ferroviario del 30 aprile

L`orso Bianchetto se l`è vista brutta

Investito da un'auto alle porte di Trento è riuscito però a raggiungere il bosco

Ucciso M14, il fratello di M13

Attraversava la statale del Brennero, centrato da una Mercedes sarà imbalsamato

Edizione del 30 agosto 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top