logo

Uccide il padre con una coltellata

A Lurago Marinone, nel Comasco, degenera una rissa tra parenti ubriachi

 
Secondo i carabinieri padre e figlio hanno avuto un violento alterco per questioni economiche (foto CdT)
 
08
febbraio
2013
11:28
Red. Online

COMO - Omicidio nella notte di venerdì a Lurago Marinone, nel Comasco: un giovane di 24 anni di origine peruviana ha ucciso il padre nella sua abitazione ed è stato arrestato dai carabinieri. La vittima aveva 51 anni ed era un operaio da poco tempo disoccupato. L'omicidio è avvenuto nella casa in cui viveva con i figlio, 29.enne, arrestato mentre tentava la fuga in macchina. Secondo i carabinieri padre e figlio hanno avuto un violento alterco per questioni economiche. Entrambi avevano bevuto e la situazione è degenerata fino a quando il giovane ha preso un coltello da cucina e ha inferto un colpo al torace al genitore, morto pochi istanti dopo.

Prossimi Articoli

Baviera: frontale fra treni, 10 morti e oltre 100 feriti

Lo scontro su un tratto a binario unico presso Bad Aibling - Fra i contusi ce ne sono 18 molto gravi

Zika, la zanzara tigre presente in tutto il Mediterraneo

Si crede (con diversi dubbi) che l'insetto sia un potenziale vettore per il virus - Diffusa anche in Ticino

Foto del giorno

I migliori scatti dal mondo sino a oggi, martedì 9 febbraio

Edizione del 10 febbraio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top