logo

Uccide il padre con una coltellata

A Lurago Marinone, nel Comasco, degenera una rissa tra parenti ubriachi

 
Secondo i carabinieri padre e figlio hanno avuto un violento alterco per questioni economiche (foto CdT)
 
08
febbraio
2013
11:28
Red. Online

COMO - Omicidio nella notte di venerdì a Lurago Marinone, nel Comasco: un giovane di 24 anni di origine peruviana ha ucciso il padre nella sua abitazione ed è stato arrestato dai carabinieri. La vittima aveva 51 anni ed era un operaio da poco tempo disoccupato. L'omicidio è avvenuto nella casa in cui viveva con i figlio, 29.enne, arrestato mentre tentava la fuga in macchina. Secondo i carabinieri padre e figlio hanno avuto un violento alterco per questioni economiche. Entrambi avevano bevuto e la situazione è degenerata fino a quando il giovane ha preso un coltello da cucina e ha inferto un colpo al torace al genitore, morto pochi istanti dopo.

Prossimi Articoli

Siria: bombardato ospedale, almeno due morti

L'attacco a una struttura di Save the Children, che è andata completamente distrutta

“Ci sarà una diaspora di terroristi mai vista”

Parola del numero uno dell'Fbi James Comey: "I successi contro l'Isis aumentano la possibilità di attentati in Occidente"

È morta la stilista Marta Marzotto

L'icona del mondo della moda si è spenta all'età di 85 anni - L'annuncio su Twitter della nipote

Edizione del 30 luglio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top