Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni cantonali 2015Expo 2015
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Corriere Lavoro Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo abbonamento Modifica indirizzo Sospensione consegna Scrivici Registrati Pass.Dimenticata
Mondo | Cronaca -  12 mag 2013 20:05

L'Italia tassa la sigaretta elettronica

Vero o elettronico, il vizio del fumo non sfuggirà al fisco della penisola

ROMA - Nuova tassa in arrivo per i fumatori italiani. Colpirà chi, abbandonata la vecchia «bionda», si affida ora alle nuove e-cig, le sigarette elettroniche. Vero o elettronico, il vizio del fumo non sfuggirà agli occhi del fisco della penisola. L'ipotesi di introduzione dell'accisa anche sui prodotti contenenti nicotina o sostanze sostitutive del consumo del tabacco è in un emendamento presentato dai relatori del decreto sui debiti della pubblica amministrazione. È per ora una prima stesura ma, come sempre, gli emendamenti dei relatori sono quelli destinati ad essere approvati, perchè raccolgono i voti della maggioranza.
Su un provvedimento di ampia portata, che libera 40 miliardi per i pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione, la norma sulle sigarette elettroniche è davvero una minuzia: darà al massimo qualche milione di euro di gettito. Ma certo rappresenta una novità. Anche perchè non era passato inosservato che l'andamento del gettito sul tabacco aveva iniziato a segnare un brusco calo. Da dicembre 2012 a febbraio 2013 si sono persi 200 milioni di euro di gettito, per la crescita di due fenomeni: da una parte il contrabbando, dall'altro il fumo elettronico. «È una manovra della lobby del tabacco», afferma Ovale, uno dei produttori di e-cig, che sottolinea come «la nuova tassa è contro gli italiani: colpisce uno dei pochi settori in crescita, che dà lavoro».
Attualmente sull'acquisto delle ricariche per le sigarette elettroniche viene pagata l'Iva mentre non si applica l'accisa prevista invece per il tabacco e i prodotti da fumo.

12.05.2013 - 20:05
Red. Online
È stato girato per caso da un alpinista al campo base ed è piuttosto impressionante - Sono morte 22 persone
EVEREST - C'è un video della valanga che ha colpito il campo base 1 dell'Everest uccidendo 22 persone in seguito... Leggi
Secondo Mediapart, il fondatore del Front National avrebbe depositato nella banca 2,2 milioni di euro, poi trasferiti alla Compagnie bancaire helvétique
PARIGI - Il fondatore del Front National Jean-Marie Le Pen ha depositato soldi in Svizzera attraverso un trust... Leggi
Gli accordi di libero scambio con l'UE partiranno dal 1. gennaio 2016
KIEV - L'Ucraina fa parte della famiglia europea, anche se non è ancora diventata paese membro dell'Ue. Lo ha... Leggi
Il ministro degli esteri tedesco Steinmaier ha detto che la Germania appoggia l'integrazione del Paese con l'Unione europea
BELGRADO - La Germania appoggia con convinzione il cammino della Serbia verso la sua integrazione nella Ue, e auspica... Leggi
L'opposizione la accusa: "Ignorò i servizi segreti sul caso NSA" - Accuse gravi, in ballo la fiducia del Governo?
BERLINO - Esplode un caso insidioso, a Berlino, per Angela Merkel. La cancelliera è finita nel mirino, dell'opposizione... Leggi
Ai cittadini non è stata offerta una vera scelta politica visto che gli altri due candidati elogiavano apertamente Nazarbaiev
MOSCA - L'Osce boccia le presidenziali di ieri in Kazakhstan, che hanno visto trionfare Nursultan Nazarbaiev, capo... Leggi
Dopo l'Eurogruppo di venerdì, il governo di Atene le sta stilando per soddisfare i creditori
ATENE - Il governo di Atene sta dando gli ultimi ritocchi ad una nuova lista di proposte di riforma da sottoporre... Leggi
Edizione del 27 aprile 2015
Programma cinema
Dove
Questa sera
Bellinzona | Conferenze
Le scuole di maturità in evoluzione
Relatore: Sergio Rossi, Giampaolo Cereghetti, Vittore Nason, Nicola Pinchetti. Moderatrice: Marzia Caratti Beltraminelli.
Scuola Cantonale di Commercio | 20.00
Bellinzona | Conferenze
La nuova rete uno. Mi piace?
Relatori: Matteo Caratti, Milena Folletti. Moderatore: Michele Fazioli.
Spazio Aperto | 18.00
Luogo