Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni cantonali 2015Expo 2015
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Corriere Lavoro Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo abbonamento Modifica indirizzo Sospensione consegna Scrivici Registrati Pass.Dimenticata
Mondo | Cronaca -  12 mag 2013 20:05

L'Italia tassa la sigaretta elettronica

Vero o elettronico, il vizio del fumo non sfuggirà al fisco della penisola

ROMA - Nuova tassa in arrivo per i fumatori italiani. Colpirà chi, abbandonata la vecchia «bionda», si affida ora alle nuove e-cig, le sigarette elettroniche. Vero o elettronico, il vizio del fumo non sfuggirà agli occhi del fisco della penisola. L'ipotesi di introduzione dell'accisa anche sui prodotti contenenti nicotina o sostanze sostitutive del consumo del tabacco è in un emendamento presentato dai relatori del decreto sui debiti della pubblica amministrazione. È per ora una prima stesura ma, come sempre, gli emendamenti dei relatori sono quelli destinati ad essere approvati, perchè raccolgono i voti della maggioranza.
Su un provvedimento di ampia portata, che libera 40 miliardi per i pagamenti dei debiti della pubblica amministrazione, la norma sulle sigarette elettroniche è davvero una minuzia: darà al massimo qualche milione di euro di gettito. Ma certo rappresenta una novità. Anche perchè non era passato inosservato che l'andamento del gettito sul tabacco aveva iniziato a segnare un brusco calo. Da dicembre 2012 a febbraio 2013 si sono persi 200 milioni di euro di gettito, per la crescita di due fenomeni: da una parte il contrabbando, dall'altro il fumo elettronico. «È una manovra della lobby del tabacco», afferma Ovale, uno dei produttori di e-cig, che sottolinea come «la nuova tassa è contro gli italiani: colpisce uno dei pochi settori in crescita, che dà lavoro».
Attualmente sull'acquisto delle ricariche per le sigarette elettroniche viene pagata l'Iva mentre non si applica l'accisa prevista invece per il tabacco e i prodotti da fumo.

12.05.2013 - 20:05
Red. Online
Un dirigente della banca centrale ha erroneamente fatto partire una mail al Guardian
LONDRA - Gaffe clamorosa della Bank of England. Ha mandato per errore al Guardian una email coi dettagli su un... Leggi
Il giro di fatture false per oltre ventitrè milioni di euro ha diramazioni anche in Svizzera
VARESE - Denominata "Free Hig-Tech" la frode è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Gallarate. Le indagini... Leggi
I favorevoli sarebbero in vantaggio sui "no" con una percentuale superiore al 60% in diverse circoscrizioni
DUBLINO - Dopo l'inizio del conteggio dei voti per il referendum sull'introduzione dei matrimoni omossesuali, in... Leggi
L'incidente è avvenuto ieri sera in piena campagna a Purgstall, a 120 km a ovest di Vienna
VIENNA - Un treno ha travolto un'auto a un incrocio privo di passaggio a livello in Austria: cinque persone, fra... Leggi
A Pukhet, in Thailandia, uno svizzero di 54 anni è rimasto incastrato tra la cabina e il pozzo - È ancora oscura la dinamica dell'incidente
PUKHET/BERNA - Uno svizzero di 54 anni è morto la scorsa notte in un albergo dell'isola di Phuket, nel sud della... Leggi
Edizione del 23 maggio 2015
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | Musica classica
Ensemble à plectre municipal d'Esch/Alzette & Ensemble La Volta
Concerto diretto da Juan Carlos Muñoz e Jürgen Hübscher.
Chiesa Evangelica Riformata | 20.00
Malvaglia | Jazz Rock Pop
Sun Valley Festival
Open air con Sgaffy. Segue dj set. Concerto preceduto da spettacolo ginnico.
campo sportivo Boschetto | 18.00
Luogo