logo

Villaggio cristiano in mano ai jihadisti

Siria: un abitante denuncia l'imposizione di velo e sharia

 
15
dicembre
2013
10:11
ats

DAMASCO - Miliziani jihadisti di Al Nusra e salafiti hanno occupato stanotte il villaggio cristiano siriano di Kanaye imponendo alla popolazione di obbedire alla sharia e alle donne di indossare il velo islamico, pena l'immediata fucilazione.
Un abitante ha dato l'allarme tramite l'arcivescovo emerito di Aleppo, monsignor Giuseppe Nazzaro, che ha contattato l'agenzia di stampa italiana Ansa. "Temiamo - ha detto il presule - che la popolazione sia costretta a fuggire in massa o a convertirsi all'Islam se non vuol essere massacrata".

Prossimi Articoli

EgyptAir, l'esplosione a bordo resta un'ipotesi

Il capo del Dipartimento di medicina legale egiziana ha smentito le indiscrezioni riportate stamattina che davano la possibilità per sicura o quasi

Bruxelles, scontri e feriti durante la manifestazione

Otto persone e due agenti sono rimasti contusi in seguito alle tumultuose proteste anti-austerità - VIDEO

“Abbiamo eliminato 28 mila terroristi”

Lo ha dichiarato il numero due del Consiglio di sicurezza russo Ievgheni Lukianov riferendosi all'operazione anti-Isis iniziata lo scorso settembre

Edizione del 24 maggio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top