logo

Villaggio cristiano in mano ai jihadisti

Siria: un abitante denuncia l'imposizione di velo e sharia

 
15
dicembre
2013
10:11
ats

DAMASCO - Miliziani jihadisti di Al Nusra e salafiti hanno occupato stanotte il villaggio cristiano siriano di Kanaye imponendo alla popolazione di obbedire alla sharia e alle donne di indossare il velo islamico, pena l'immediata fucilazione.
Un abitante ha dato l'allarme tramite l'arcivescovo emerito di Aleppo, monsignor Giuseppe Nazzaro, che ha contattato l'agenzia di stampa italiana Ansa. "Temiamo - ha detto il presule - che la popolazione sia costretta a fuggire in massa o a convertirsi all'Islam se non vuol essere massacrata".

Prossimi Articoli

Tre svizzeri muoiono sul Monte Rosa

Le vittime facevano parte di una cordata di sei persone - Il volo nel vuoto di 800 metri - Gli altri tre alpinisti sono illesi

Prima notte senza scosse al Centro

Il conto dei morti complessivo è intanto stato confermato a 290, con il decesso di un ferito in ospedale

Pacco sospetto a Lisbona, allarme rientrato

L'incidente è avvenuto intorno alle 8.30 e si è risolto circa un'ora più tardi

Edizione del 28 agosto 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top