logo

Villaggio cristiano in mano ai jihadisti

Siria: un abitante denuncia l'imposizione di velo e sharia

 
15
dicembre
2013
10:11
ats

DAMASCO - Miliziani jihadisti di Al Nusra e salafiti hanno occupato stanotte il villaggio cristiano siriano di Kanaye imponendo alla popolazione di obbedire alla sharia e alle donne di indossare il velo islamico, pena l'immediata fucilazione.
Un abitante ha dato l'allarme tramite l'arcivescovo emerito di Aleppo, monsignor Giuseppe Nazzaro, che ha contattato l'agenzia di stampa italiana Ansa. "Temiamo - ha detto il presule - che la popolazione sia costretta a fuggire in massa o a convertirsi all'Islam se non vuol essere massacrata".

Prossimi Articoli

Istanbul: 44 vittime, 19 sono straniere

Il ministro dell'Interno turco, Efkan Ala, ha aggiornato il bilancio delle vittime dell'attentato

Un ultimo tributo al grido di “Bulldozer”

Una grande folla ha salutato l'attore Bud Spencer a Roma in piazza del Popolo - Commovente il ricordo dell'amico di sempre Terence Hill

Maxioperazione antidroga tra Italia e Colombia: 33 arresti

Sequestrate 11 tonnellate di cocaina che avrebbero fruttato ai trafficanti 3 miliardi di euro: l'indagine congiunta di Guardia di Finanza, polizia nazionale colombiana e Dea americana

Edizione del 1 luglio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top