logo

Villaggio cristiano in mano ai jihadisti

Siria: un abitante denuncia l'imposizione di velo e sharia

 
15
dicembre
2013
10:11
ats

DAMASCO - Miliziani jihadisti di Al Nusra e salafiti hanno occupato stanotte il villaggio cristiano siriano di Kanaye imponendo alla popolazione di obbedire alla sharia e alle donne di indossare il velo islamico, pena l'immediata fucilazione.
Un abitante ha dato l'allarme tramite l'arcivescovo emerito di Aleppo, monsignor Giuseppe Nazzaro, che ha contattato l'agenzia di stampa italiana Ansa. "Temiamo - ha detto il presule - che la popolazione sia costretta a fuggire in massa o a convertirsi all'Islam se non vuol essere massacrata".

Prossimi Articoli

Il Belgio congela i beni di dodici terroristi

Il nome più conosciuto della lista è quello di Mohamed Abrini, 'l'uomo col cappello' dell'attentato all'aeroporto di Bruxelles-Zaventem

La comunità musulmana nega la sepoltura al killer di Rouen

"Quello che ha fatto è un gesto impuro. Non vogliamo macchiare l'islam", ha detto Mohammed Karabila, presidente del consiglio regionale islamico della Normandia

Putin in Slovenia tra polemiche

Il presidente russo si è recato oggi a Lubiana per una visita "di carattere commemorativo"

Edizione del 31 luglio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top