logo

Germania, 154 mila posti di lavoro per i rifugiati "non specializzati"

 
23
giugno
2016
13:34
Red. Online

BERLINO - In Germania sono disponibili circa 154 mila posti di lavoro per i rifugiati che non abbiano particolari specializzazioni professionali. È quanto emerge da un documento dell'Iab (Istituto per la ricerca nel lavoro), secondo cui nel Paese i rifugiati e gli immigrati recentemente giunti nel Paese non in possesso di titoli di studio o di qualificazioni professionali potrebbero essere utilizzati per lavori nei settori delle pulizie e delle costruzioni, dove al momento la richiesta si aggira alle 154 mila unità.

"E la domanda potrebbe anche aumentare, visto il dinamismo dell'economia e del mercato del lavoro", spiega il portavoce dell'Istituto Wolfgang Braun, secondo cui l'offerta di posti di lavoro per i rifugiati in Germania nei prossimi mesi, quando sarà cresciuto il numero di quelli in condizione di esprimersi in tedesco, potrà raggiungere le 200 mila unità.

Edizione del 21 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top