Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Sport | Calcio -  10 dic 2012 23:59

Gabriele Giulini para le critiche

Il presidente del Bellinzona: "Sono abbastanza umile per riconoscere gli errori"

BELLINZONA - Il presidente del Bellinzona Gabriele Giulini rompe il silenzio. E racconta le ragioni che lo hanno spinto ad allontanare l'allenatore Francesco Gabriele, il direttore sportivo Giuseppe Bifulco e il collaboratore tecnico Andrea Liguori. "In squadra mancava armonia, avvertivo tensioni, mancanza di coesione. Io ostaggio dei giocatori? No, ma i calciatori sono il patrimonio di una società e se ci sono scorrettezze bisogna intervenire".

Per il futuro si fanno tanti nomi, uno su tutti: Martin Andermatt. "Lui è in corsa assieme ad altri tecnici. Mi sono pentito di non averlo riconfermato al termine della stagione scorsa. Io sono abbastanza umile per riconoscere i miei errori e a volte bisogna saper tornare indietro".

Sarà dunque il mister ex Young Boys e Aarau a (ri)prendere le redini della squadra? Possibile, anche se sul tavolo ci sono altre offerte: una dello Zurigo e una dei Montréal Impact, oltre - pare - ad un'autocandidatura per guidare l'YB qualora saltasse Rueda. In seno al Consiglio d'amministrazione piace - e molto - la pista ticinese. In quest'ottica i nomi caldi sono due: Arno Rossini e Davide Morandi.

10.12.2012 - 23:59
M.P./G.C.
     I particolari sul giornale | Edizione 11.12.2012 a pagina 21
In quello che oggi è il Congo, Muhammad Ali sconfisse per k.o. George Foreman
KINSHASA - Dopo quarant'anni, lo stadio ha perso un po' della sua superbia: si intravedono delle crepe e l'acqua... Leggi
Bianconeri poco cinici sotto porta, le cavallette conquistano i quarti di Coppa ai supplementari
LUGANO - Bello, brillante e autoritario al cospetto di una formazione di Super League. Ma maledettamente sprecone.... Leggi
Meritata vittoria per 4-2 dei biancoblù in una BCF Arena mezza vuota
FRIBURGO - I biancoblù accedono ai quarti di finale della Coppa Svizzera sconfiggendo 4-2 il Friburgo in una BCF... Leggi
COLLEGAMENTI
Edizione del 30 ottobre 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | Musica classica
Orchestra della Svizzera italiana
Concerto diretto da Markus Poschner. Solista: Antoine Tamestit, viola. Pagine di Rossini, Hoffmeister, Beethoven. "Concerti d'Autunno".
Palazzo dei Congressi | 20.30
Bellinzona | Jazz Rock Pop
Omaggio a Piazzolla
Musica argentina con Thomas Guggia, bandoneón e Sandro D'Onofrio, pianoforte. "Dyapason".
Helvetic Music Institute | 20.30
Luogo