logo

L’Ambrì continua a sperare

Bienne sconfitto nettamente alla Valascia per 5-1 - Un buon affare per i leventinesi nella corsa ai playoff - LE FOTO

 
20
febbraio
2016
21:55
Fernando Lavezzo

AMBRÌ - Buon affare per l'Ambrì Piotta nella disperata corsa ai playoff. Alla Valascia i biancoblù hanno messo sotto il Bienne senza problemi (5-1), mentre le dirette rivali Losanna e Kloten hanno perso contro Friburgo e Ginevra. I vodesi sono a un solo punto, mentre i Flyers sono stati ripresi (ma hanno giocato una partita in meno).

Tutto facile nel primo tempo, complici i pasticci di un Bienne a tratti imbarazzante. I biancoblù giocano senza avvertire la pressione e si dimostrano cinici, punendo gli errori più grossolani degli avversari. Al 9'48'' Giroux segna l'1-0: Joggi non libera il terzo, l'Ambrì si installa in attacco e – dopo un tiro di Pestoni – il québécois è lesto a spingere in porta il disco, rimasto tra i gambali di Rytz. Un minuto dopo ecco il raddoppio di Bianchi, che sfrutta un liscio di Maurer. Al 18'08'' è Emmerton a concludere in rete un'azione di Pestoni, nata da un assist involontario di Herburger.

I leventinesi rischiano poco o nulla anche nel periodo centrale, nel quale arriva la quarta rete, ancora su gentile concessione ospite. Stavolta è il portiere Meili, subentrato a Rytz , a regalare il disco a Pestoni: il ticinese, dopo due assist, trova così la gioia della rete e sale a quota 37 punti in regular season, suo record personale. Monnet ha una ghiotta occasione per il pokerissimo al 24', ma sbaglia mira. Al 37'40'' Giroux si vede annullare la doppietta dagli arbitri, dopo analisi video.

In entrata di terzo tempo, Zgraggen centra il montante con un tiro dalla distanza. Al 44'54'' lo imita Monnet, in power-play. Lo "shutout" di Zurkirchen svanisce al 51'33'', quando Olausson lo beffa sul primo palo, con Gautschi appena rientrato dalla panchina dei puniti. Poco prima, Bianchi aveva sprecato un ghiotto break. La rete del 4-1 dà un po' di energia al Bienne, ma è solo un fuoco di paglia che Mäenpää spegne al 57'16'', firmando il 5-1. Con l'aiuto, neanche a dirlo, del portiere avversario. L'assist è di Pestoni, che sale a quota 38 punti in stagione.

Il tabellino

Ambri-Piotta - Bienne 5-1 (3-0; 1-0; 1-1)

5125 spettatori.

Arbitri: Eichmann/Kurmann, Kovacs/Küng.

Reti: 10e (9'48'') Giroux (Pestoni, Mäenpää) 1-0. 11e (10'42'') Bianchi 2-0. 19e Emmerton (Pestoni) 3-0. 24e Pestoni (à 4 contre 4) 4-0. 52e Olausson (Moos, Macenauer) 4-1. 58e Mäenpää (Pestoni) 5-1.

Penalità: 5 x 2' Ambri-Piotta; 4 x 2' Bienne.

Ambri-Piotta: Zurkirchen; Trunz, Sidler; Berger, Mäenpää; Birbaum, Gautschi; Zgraggen; Bastl, Hall, Lauper; Grassi, Kamber, Bianchi; Pestoni, Emmerton, Giroux; Duca, Fuchs, Lhotak; Monnet.

Bienne: Rytz (21e Meili); Maurer, Dufner; Huguenin, Dave Sutter; Jecker, Wellinger; Nicholas Steiner, Joggi; Moss, Macenauer, Fabian Lüthi; Rossi, Haas, Berthon; Dostoinov, Earl, Herburger; Daniel Steiner, Olausson, Tschantré.

Classifica

1. ZSC Lions 89. 2. Genève-Servette 86. 3. Davos 85. 4. Zug 84. 5. Lugano 78. 6. Fribourg-Gottéron 72. 7. Lausanne 64. 8. Kloten Flyers 63. 9. Ambri-Piotta 63. 10. Bern 61. 11. SCL Tigers 57. 12. Biel 47.

 

Edizione del 30 luglio 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top