Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Svizzera | Cronaca -  25 apr 2013 12:15

In Svizzera si mangia meno carne

Il consumo pro capite lo scorso anno ha subito una flessione del 3,4%

ZURIGO - In Svizzera si mangia meno carne. Il consumo pro capite ha raggiunto l'anno scorso 51,72 chilogrammi, in calo del 3,4% rispetto al 2011. Il consumo complessivo ha registrato una flessione del 2,3% a 421'018 tonnellate: una cifra che supera comunque del 3,5% la media degli ultimi 10 anni.
Le cifre - in parte già anticipate all'inizio del mese da Pro Viande - sono state presentate oggi a Zurigo dall'Unione professionale svizzera della carne (USPC). Per l'organizzazione dei macellai, il calo è una conseguenza del turismo degli acquisti: la carne comperata nelle regioni limitrofe non figura nelle statistiche, ma secondo l'USPC farebbe aumentare del 2,5% il consumo interno.
Sulla base delle informazioni ricevute dai suoi associati, l'organizzazione ritiene inoltre che l'aumento degli acquisti all'estero non vada a scapito delle piccole macellerie, ma soprattutto dei grandi distributori. Un altro motivo del calo complessivo sarebbe da ricondurre alla situazione economica e alla ridotta propensione a recarsi nei ristoranti.
Il maiale rimane il tipo di carne più consumato, con 23,54 kg all'anno a testa, seguito dal pollame, con 11,31 kg, e dalla carne di manzo, con 11,06 kg.

25.04.2013 - 12:15
ats
In aumento, invece, quelli dei CEO di imprese a media capitalizzazione dello SMIM
ZURIGO - Le retribuzioni dei top manager delle 20 società svizzere a più alta capitalizzazione sono rimaste stabili;... Leggi
Cassa malati pubblica e iniziativa Gastrosuisse: ecco cosa prevede il sondaggio SRG SSR
BERNA - Si prospetta un doppio no popolare il prossimo 28 settembre sulle due iniziative in votazione a livello... Leggi
La società madre Lufthansa ha annunciato l'ordinazione alla casa europea di 25 velivoli
ZURIGO - La compagnia aerea Swiss avrà a disposizione quindici nuovi aerei del tipo Airbus A320neo. La società... Leggi
Un'inchiesta è stata aperta nei confronti di una Guardia di confine sul caso della donna
BERNA - Un'istruzione preparatoria è stata aperta nei confronti di un membro del Corpo delle guardie di confine... Leggi
Il Tribunale federale ha accolto i ricorsi della Alptransit SA
BERNA - La galleria di base del Ceneri potrà essere messa in funzione a dicembre 2019. Il Tribunale federale (TF)... Leggi
Le persone con nomi stranieri sono "sistematicamente sfavorite" nella ricerca di una casa
BERNA - Le persone con nomi stranieri sono "sistematicamente sfavorite" nella ricerca di un alloggio in Svizzera.... Leggi
I ministri dei Trasporti europei hanno discusso delle vie di collegamento strategiche
BERNA/MILANO - Pianificare e finanziare l'attuazione della Rete transeuropea di trasporto (TEN-T). Questo il tema... Leggi
Edizione del 17 settembre 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | L'altro schermo
La bellezza del somaro
Di Sergio Castellitto (It, 2010). In occasione del 4° World Forum per la Pace.
Cinema Iride | 20.30
Bellinzona | Conferenze
Omero prima di Omero. Contenuti ed evoluzione dell'epica greca arcaica
Lezioni pubblica di Franco Montanari. Delegazione della Svizzera italiana dell'Associazione Italiana di Cultura Classica.
Liceo cantonale | 18.00
Luogo