Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni cantonali 2015Expo 2015
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Corriere Lavoro Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo abbonamento Modifica indirizzo Sospensione consegna Scrivici Registrati Pass.Dimenticata
Svizzera | Cronaca -  9 gen 2014 10:42

Occhio ai ricatti sessuali sul web

Ora è la polizia friburghese a lanciare l'allarme dopo una trentina di denunce

FRIBURGO - La polizia friburghese mette in guardia dai ricatti sessuali via Internet, dopo aver ricevuto una trentina di denunce. Per evitare la diffusione dei compromettenti video sui social network, le vittime hanno sborsato migliaia di franchi. Un fenomeno che si era diffuso già in Ticino ma che ora sembra colpire appunto la Romandia in particolare.
I cibercriminali generalmente agiscono a partire da paesi africani, come la Costa d'Avorio o il Benin, ed è quindi difficile riuscire ad identificarli ed è impossibile recuperare i filmati, precisa la polizia.
In generale, le vittime, dopo aver conosciuto una ragazza su un sito di incontri, accettano di spogliarsi e masturbarsi davanti alla webcam. Poco tempo dopo viene loro recapitata una mail, nella quale vengono informati che gli atti in questione sono stati commessi davanti a una minorenne.
I cibercriminali minacciano le vittime di conseguenze penali e di divulgare il filmato sulle reti sociali - quali Facebook - se non pagano una determinata somma.
Le vittime sono persone di tutte le età e di tutte le classi sociali. La Svizzera romanda è particolarmente colpita visto che gli autori delle truffe parlano francese.

9.01.2014 - 10:42
ats
A fronte di una loro diminuzione sul piano nazionale nel 2014 dove sono risultati 5.382
BERNA - Il numero dei cittadini stranieri tassati in modo forfettario è diminuito nel 2014, scendendo a 5.382,... Leggi
I 28 dell'Ue hanno dato martedì l'approvazione a livello ministeriale - Per la Svizzera siglerà de Watteville
BERNA - I 28 stati dell'Ue hanno approvato oggi a Bruxelles a livello ministeriale lo scambio automatico di informazioni... Leggi
Li ha pubblicati su internet la Confederazione, che si giustifica con la volontà di garantire a queste persone la possibilità di essere sentite
BERNA - Nuovo episodio nel processo di smantellamento del segreto bancario elvetico. La Confederazione ha pubblicato su... Leggi
Nel 2014 le rendite sono state pari a 39,8 miliardi, la fetta maggiore delle prestazioni
BERNA - I costi dell'assicurazione vecchiaia e superstiti (AVS) hanno raggiunto i 40,9 miliardi di franchi nel... Leggi
La polizia ha fermato domenica sera sull'autostrada A7 in direzione di Costanza un 29enne portoghese domiciliato nella regione
FRAUENFELD (TG) - La polizia turgoviese ha fermato domenica sera sull'autostrada A7 in direzione di Costanza un... Leggi
Un uomo indigente condannato a pagare 11.000 franchi di spese giudiziarie: "Intralcio indecente all'accesso della giustizia"
LOSANNA - Il Tribunale federale (TF) definisce scioccante, in una sentenza pubblicata oggi, l'ammontare delle spese... Leggi
Grossi cambiamenti sull'asse Est-Ovest - In Ticino potenziata l'offerta regionale, in particolare la Stabio-Mendrisio
ZURIGO - Il cambio orario del 2016 di FFS è il più significativo dall'introduzione di „Ferrovia 2000" nel 2004.... Leggi
Il 54.enne imprenditore inglese non era malato terminale, ma temeva di finire paralizzato
LONDRA - Jeffrey Spector ha programmato ogni dettaglio della propria morte. Il 54.enne imprenditore britannico... Leggi
Edizione del 26 maggio 2015
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | Conferenze
Costanza d' Altavilla, la "gran Costanza", una donna dalla forte volontà, fiera della sua dignità regale e decisa a difenderla per sé e per il figlio, il futuro imperatore Federico II
Relatrice: Marcella Indelicato. "Lyceum Club Lugano".
Hotel Dante | 16.00
Bellinzona | L'altro schermo
Intolerable Cruelty
Di Joel e Ethan Coen (USA; 2003). "I fratelli Cohen".
Cinema Forum | 20.30
Luogo