logo

Consegnate 11'300 firme antiburqa

Per l'iniziativa promossa da Giorgio Ghiringhelli

 
Giorgio Ghiringhelli con i due "figuranti" (foto Ti-Press)
 
19
maggio
2011
15:51
Red. Online

BELLINZONA - Sono 11'316 le firme in favore dell'iniziativa popolare costituzionale "Vietare la dissimulazione del viso nei luoghi pubblici e aperti al pubblico", meglio nota come "iniziativa antiburqa", consegnate oggi alla Cancelleria dello Stato. A queste prime firme dovrebbero aggiungersene altre 249 in attesa di vidimazione dei Comuni, riferisce il coordinatore del comitato promotore Giorgio Ghiringhelli in una nota.
Alla consegna erano presenti anche una donna in burqa e un uomo che indossava il passamontagna "con lo scopo" si legge nella nota "di mostrare visivamente attraverso un’immagine forte ciò che l’iniziativa vorrebbe vietare. E quindi non solo il burqa ma anche altri tipi di dissimulazione del volto che si scontrano con le esigenze di sicurezza, come ad esempio i passamontagna usati dagli hooligan negli stadi o dai black bloc nelle manifestazioni di protesta".
Se il Gran Consiglio dovesse accogliere l'iniziativa, i ticinesi sarebbero i primi in Svizzera a votare sulla proibizione del velo integrale. 

Articoli suggeriti

Oltre 10 mila firme contro il burqa

Raccolte a favore dell'iniziativa costituzionale

Edizione del 29 settembre 2016
Segui il CdT sui social
Mobile
L'abbonamento su misura per te
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top