Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Ticino | Cronaca -  6 mag 2010 14:14

Verzasca SA, 50 anni di energia

L'azienda nacque nel 1960 per realizzare la diga

VOGORNO – Nella sua onorata carriera ha sin qui prodotto 10 miliardi di kWh, e la sua produzione annua – tra alti e bassi – potrebbe soddisfare il fabbisogno di 30 mila economie domestiche. È la diga della Verzasca, vero e proprio monumento della transizione ticinese alla modernità: un manufatto storico – realizzato in comproprietà dalla città di Lugano e dal Cantone – che proprio oggi festeggia il mezzo secolo di vita. O meglio, come ha spiegato il presidente della Verzasca SA Erasmo Pelli, vice sindaco di Lugano: «i cinquant’anni trascorsi dal 6 maggio 1960, giorno in cui venne costituita la società destinata, cinque anni più tardi, a inaugurare il bacino».

Per celebrare lo storico compleanno, la Verzasca SA ha deciso un gesto sostanziale verso i Comuni toccati dall’impianto: Gordola, Tenero, Minusio, Locarno, oltre naturalmente alle comunità della valle. «In occasione del 50. di fondazione», ha annunciato Pelli, «la Verzasca SA verserà un gettito d’imposta annuo supplementare, per un ammontare totale di 220 mila franchi». Un provvedimento, che sarà accompagnato anche da una gratifica per il personale – sono 13 in totale i dipendenti – e verso i pensionati.

6.05.2010 - 14:14
o.b.
Pompaggio, si vedrà

A proposito invece delle prospettive future, per quanto riguarda il controverso tema del pompaggio/turbinaggio – la tecnologia di ultima generazione che potrebbe essere adottata collegando la diga al Lago Maggiore – il presidente del CdA è stato sibillino. «L’idea andrà considerata insieme al Cantone», ha affermato Pelli, « poiché la città di Lugano da sola non potrebbe affrontare l’investimento – circa 250 milioni di franchi – con le sue sole forze». In ogni caso, «se l’iniziativa dovesse davvero prendere corpo, occorrerà riconsiderare la scadenza della concessione: con l’attuale termine fissato al 2045, infatti, sarebbe impossibile ammortizzare l’investimento per questo avanzamento tecnologico».

     I particolari sul giornale | Edizione 07.05.2010 a pagina 27
È la versione del 24.enne svizzero protagonista dei fatti avvenuti venerdì notte ad Ascona
LOCARNO - «Trattato in modo estremamente aggressivo e razzista e selvaggiamente maltrattato da due poliziotti».... Leggi
All'entrata nord, tempi d'attesa di circa due ore - A Chiasso, in direzione sud: 7 km di colonna
BERNA - I viaggiatori che percorrono l'asse autostradale del San Gottardo devono armarsi di parecchia pazienza.... Leggi
Intanto la quota di over 65 è destinata a un'impennata - Il Ticino sarà il paradiso dei pensionati?
BELLINZONA - Dai recenti dati dell'Ufficio federale di statistica emerge che il Ticino è il Cantone che fa registrare... Leggi
Le nuove direttive del Cantone avranno ripercussioni anche in Riviera e Bassa Leventina
BELLINZONA - Il Cantone mette ordine nelle cave, settore storicamente importante in Ticino. Nei prossimi anni le... Leggi
Anche Coldrerio e Riva San Vitale annunciano un ospite della Lega, come Mendrisio e Chiasso
CHIASSO - Sarà quasi un assolo leghista quello che si terrà il prossimo 1. Agosto nel Mendrisiotto. Anche Coldrerio... Leggi
Torna l'insegna sull'albergo di Paradiso al centro del caso Carige-Enderlin
LUGANO - A Paradiso c'è un albergo «nuovo». Si chiama Admiral. Ma come, dirà qualcuno, non c'era già tanti... Leggi
Edizione del 26 luglio 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lamone | Jazz Rock Pop
Vox Blenii
Folk. "LamoneEstate". In caso di pioggia alle Scuole Consortili.
Piazza Emigranti | 20.45
Bioggio | L'altro schermo
More than honey
Di Markus Imhof (D, 2012). Introduzione a cura di Mariano Morace. "Il cinema svizzero oggi"
Piazza della Chiesa | 21.30
Luogo