Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
Elezioni cantonali 2015
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Corriere Lavoro Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo abbonamento Modifica indirizzo Sospensione consegna Scrivici Registrati Pass.Dimenticata
Ticino | Cronaca -  13 lug 2011 05:50

Prostitute negli alloggi sussidiati

Lucciole in uno stabile di via Guisan a Chiasso

CHIASSO - Che diversi appartamenti del quartiere di via Soldini siano locati a prostitute è cosa nota da tempo sia alle autorità comunali sia alla cittadinanza; è molto più sorprendente, invece, che pure degli appartamenti a pigione moderata, di regola affittati a persone o nuclei familiari con scarse disponibilità economiche o al beneficio di sussidi, vengano messi a disposizione di ragazze dedite al meretricio. È ciò che avviene in un palazzo di via Guisan di proprietà della Alloggi Ticino, una società anonima, si legge sul sito Internet, «di interesse pubblico costituita nel 1987 di cui il Canton Ticino (38%) e l’Ufficio federale dell’alloggio (35,5%) detengono assieme il 73,5% del pacchetto azionario. Scopo statutario di Alloggi Ticino SA è quello di favorire, con l’acquisto di terreni, immobili e costruendo appartamenti, l’edilizia residenziale economica in Ticino e di ostacolare la speculazione nel mercato delle abitazioni. Si tratta quindi di uno scopo unicamente di carattere sociale che ha quale obbiettivo principale quello di creare alloggi che possano essere affittati a prezzi economicamente sopportabili anche da persone o famiglie che beneficiano di redditi modesti e di fungere da osservatorio e da calmiere nel mercato dell’alloggio».

13.07.2011 - 05:50
P.C.
     I particolari sul giornale | Edizione 13.07.2011 a pagina 15
La Polizia segnala altri furti a danno di anziani: la "scusa" è di voler visionare l'abitazione della vittima
BELLINZONA - La Polizia cantonale comunica che nel mese di novembre dello scorso anno e a fine febbraio sono stati... Leggi
Tempi più lunghi del previsto per decontaminare l'area inquinata da idrocarburi
CHIASSO - È un bilancio in chiaroscuro quello allestito dalla Sezione della protezione dell'aria, dell'acqua e... Leggi
La clinica spalancherà i battenti in aprile al civico 35 di corso San Gottardo a Chiasso
CHIASSO - Il primo centro privato di dialisi del distretto e il terzo del Cantone sta per aprire i battenti nel... Leggi
Nell'anno dell'Expo di Milano la città si fa ambasciatrice della tradizione culinaria elvetica
LOCARNO - «Credo che il gusto sia uno dei piaceri più fini e complessi, anche intellettuali, che l'uomo possa... Leggi
Commissione dei trasporti ed Ente regionale del Locarnese chiedono al Governo di progettare il tracciato prima che Berna trovi i finanziamenti
«Il Locarnese chiede che il Cantone non rimanga inattivo e anticipi i lavori di progettazione di massima della... Leggi
Edizione del 05 marzo 2015
Programma cinema
Dove
Questa sera
Lugano | L'altro schermo
Ninotchka
Di Ernst Lubitsch (USA, 1939). V.o inglese e russo, sott in italiano. "Cinémathèque Suisse"
Cinestar | 20.45
Bellinzona | L'altro schermo
Umberto D.
Di Vittorio De Sica (It, 1952)."Guardando insieme - Giornate del film intergenerazionale".
Cinema Forum | 20.15
Luogo