Cultura e spettacoli La fattoria degli animali Tempo Libero Motori Cinema Eureka Gossip Film Festival Parliamone Fotogallery Piazza del Corriere Primo Piano Salute Info Aziende Commenti Dal giornale Sondaggi Web
votazioni 18 maggio 2014
Farmacie di turno Emergenze Pronto soccorso Ospedali Cliniche
Trasporti Infostrada Agenda Cinema Musei Gallerie arte
Offerte Concorsi Iniziative Album fotografico
Impiego Immobiliari Veicoli Generici Annunci Extra
Tariffe Acquista singola edizione Nuovo Modifica Sospensione Scrivici Pass.Dimenticata
Ticino | Cronaca -  19 apr 2012 17:38

Duecento anni per le Milizie bleniesi

A due secoli dalla battaglia della Beresina si punta alla candidatura UNESCO

BLENIO- Si festeggiano i 200 anni delle Milizie Bleniesi. Un anniversario che viene celebrato nel bicentenario della battaglia della Beresina alla quale parteciparono dei soldati bleniesi arruolati tra le fila dell’esercito di Napoleone, in uno dei momenti più drammatici della fallimentare campagna di Russia. Era il 1812 e al culmine della battaglia fecero voto ai loro patroni di sfilare ogni anno in loro onore se fossero tornati vivi. Dopo due secoli, la memoria di quegli eventi è ancora viva in valle di Blenio. Una realtà che ambisce a un traguardo di rilevanza mondiale: da qualche mese è in gestazione l'idea che le Milizie possano entrare a fare parte del patrimonio dell’UNESCO nell’ambito delle tradizioni viventi. La richiesta è in fase di esame. Il Consigliere di Stato Normann Gobbi durante la presentazione del calendario di festeggiamenti che si è tenuta quest'oggi a Bellinzona ha sottolineato la presenza di questa realtà e l’attaccamento alla terra.

19.04.2012 - 17:38
Red. Bellinzona | Aggiornamento: 19 apr 2012 19:19
     I particolari sul giornale | Edizione 20.04.2012 a pagina 19
Non dovrebbe essere grave ma i veicoli coinvolti bloccano il traffico: già formate lunghe code
MENDRISIO - Autostrada bloccata giovedì sera dalle 19.30 in direzione nord per un incidente avvenuto pochi metri... Leggi
Sull'A2 al termine del periodo di valutazione di sei mesi
BELLINZONA - La stazione di controllo sull'autostrada A2 nel Bellinzonese attivata lo scorso mese di maggio è... Leggi
Lugano: rinviati a giudizio dalla pp Borelli un 30.enne e un 31.enne - Contestata loro anche l'usura
LUGANO - Due cittadini tunisini di 30 e 31 anni dovranno essere giudicati davanti alle Assise criminali di Lugano... Leggi
Cancelli: "Un cambiamento di proprietà potrebbe portare dei problemi"
BESSO - L'Associazione Besso Pulita è molto preoccupata per il futuro della clinica Moncucco. A dirlo è il presidente... Leggi
L'Ufficio federale della migrazione le aveva negato la proroga del permesso di dimora
LUGANO - Potrà terminare il master che ha iniziato all'Università della Svizzera italiana a Lugano la studentessa... Leggi
Il direttore del DSS Paolo Beltraminelli commenta l'analisi di Bonus.ch
BERNA/BELLINZONA - L'analisi di Bonus.ch (vd suggeriti) non ha lasciato indifferente il consigliere di Stato Paolo... Leggi
Inchiesta sul negozio bruciato nel Borgo, danneggiate le riprese delle telecamere
MENDRISIO - Nelle ore successive all'incendio che la notte del 6 ottobre ha devastato il negozio Cashemere Square... Leggi
Il direttore dell'AITI critica il clima politico da continua campagna elettorale
LUGANO - Attualmente i rapporti tra mondo imprenditoriale e mondo politico non sono tra i più sereni, basti pensare... Leggi
Edizione del 30 ottobre 2014
Programma cinema
Dove
Questa sera
Bellinzona | Jazz Rock Pop
Silenzio: quando c'è si sente, quando non c'è non si sente
Con Ivano Torre, Giancarlo Laudes e Patrizia Nalbah. "Sensi del silenzio"
Biblioteca Cantonale | 20.30
Lugano | Conferenze
Come salvaguardare la prosperità e la coesione sociale: la strategia degli investimenti sociali
Lezione pubblica a cura di Giuliano Bonoli, Mauro Baranzini, Fabrizio Mazzonna.
Università (Aula Magna) | 17.00
Luogo