«Per Ticino Musica un’edizione 2020 ridotta ma ricca di entusiasmo»

Festival

Lo afferma Gabor Meszaros, direttore artistico della rassegna, al via il prossimo 18 luglio

 «Per Ticino Musica un’edizione 2020 ridotta ma ricca di entusiasmo»
Un concerto di una scorsa edizione di Ticino Musica al Museo Vela di Ligornetto.

«Per Ticino Musica un’edizione 2020 ridotta ma ricca di entusiasmo»

Un concerto di una scorsa edizione di Ticino Musica al Museo Vela di Ligornetto.

 «Per Ticino Musica un’edizione 2020 ridotta ma ricca di entusiasmo»
Gabor Meszaros al fagotto.

«Per Ticino Musica un’edizione 2020 ridotta ma ricca di entusiasmo»

Gabor Meszaros al fagotto.

Tra i pochissimi festival musicali estivi a non aver dato forfait nel 2020, Ticino Musica terrà la sua 24. edizione dal 18 al 31 luglio prossimi. Per parlare della genesi di questa manifestazione, che si svolgerà con una formula ridotta, abbiamo incontrato il suo direttore artistico, Gabor Meszaros, che è anche docente al Conservatorio e fagottista dell’Orchestra da camera dei Grigioni.

C’è un momento, nei mesi scorsi, in cui ha pensato: quest’anno lasciamo perdere e annulliamo il festival?

«Certamente, il 10 marzo sono tornato a casa, per poi rimanervi a lungo come tanti di noi, e visto il peggioramento continuo della situazione e l’annullamento di molti festival storici ben più importanti del nostro (da Ceresio Estate fino al Festival di Lucerna) ho iniziato a pensare che sarebbe stato impensabile...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: A Casa con Voi
  • 1

    Torte originali per compleanni «diversi»

    A casa con voi

    Tanti auguri da ExtraSette e Corriere del Ticino ai bambini e ragazzi che hanno compiuto gli anni tra aprile e giugno e ci hanno mandato una foto dei festeggiamenti – GUARDA LE FOTO

  • 1
  • 1