Il punto

Che fare se i cuccioli
sono troppi

Che fare se i cuccioli<br />sono troppi
La sterilizzazione è un gesto di amore, nei confronti degli animali sia verso quelli dei cuccioli che metterebbero al mondo

Che fare se i cuccioli
sono troppi

La sterilizzazione è un gesto di amore, nei confronti degli animali sia verso quelli dei cuccioli che metterebbero al mondo

Il gatto è uno degli animali domestici più diffusi in Svizzera. Secondo le statistiche, infatti, la Confederazione ne «ospita» 1,4 milioni. Tuttavia, secondo alcune stime, centinaia di migliaia sono randagi e fonte di grandi situazioni di disagio. Per evitare queste spiacevoli condizioni, il metodo più efficace per combattere il randagismo è la limitazione delle nascite attraverso la sterilizzazione. Una soluzione che molti padroni, però, preferiscono evitare per i propri pet domestici, perché sembra di fare loro un torto e di andare «contro natura». Si tratta in realtà di un gesto di amore, sia nei loro confronti che verso quelli dei cuccioli che metterebbero al mondo, per i quali sarebbe poi difficile trovare una buona sistemazione. Evitare cucciolate indesiderate senza ricorrere alla sterilizzazione, d’altra parte, può essere molto difficile. La regola di base è quella di tenere lontani maschio e femmina: più facile a dirsi che a farsi.

La strategia migliore è non far uscire di casa la propria gatta o cagnolina durante il periodo «in calore», che può durare anche diversi giorni, o eventualmente di tenerla al guinzaglio al parco e per strada, in modo da averla sempre sotto controllo. Il maschio, infatti, è attirato dall’odore emesso dalla femmina; ecco perché in commercio esistono anche prodotti appositi, principalmente spray, che se applicati sul pelo dell’animale vanno ad assorbirne gli odori stessi o almeno a neutralizzarli. Ma come fare invece per controllare il maschio? Il modo più semplice è quello di distrarlo dalla presenza della femmina con coccole e giochi. Anche il più iperattivo degli animali domestici, infatti, non sa resistere alle attenzioni del proprio amico umano.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1