Etologia

Ciascun felino
ha il suo carattere

Ciascun felino <br />ha il suo carattere
Una ricerca è riuscita a individuare i tratti della personalità dei gatti, evidenziando i più diffusi tra i diversi esemplari.

Ciascun felino
ha il suo carattere

Una ricerca è riuscita a individuare i tratti della personalità dei gatti, evidenziando i più diffusi tra i diversi esemplari.

Sette anime. Era il titolo di un film, ma questa descrizione sarebbe perfetta anche per parlare di razze e comportamenti tipici dei gatti. I felini infatti, svilupperebbero, secondo gli studi, diversi tratti della personalità. In particolare, si tratta di sette caratteri: ogni gatto ne avrebbe uno preponderante. Storicamente non ci sono moltissime ricerche che si dedicano allo studio del comportamento felino. Il gatto, in quanto animale un po’ meno fedele all’uomo rispetto al cane, viene osservato meno nella sua modalità di interazione con noi. Ma c’è chi ha deciso di invertire questa rotta, dando luogo, insieme ai suoi colleghi, a quello che si può definire lo studio più completo su questo argomento. Si tratta di Hannes Lohi, ricercatore finlandese dell’università di Helsinki. I risultati della ricerca del suo team sono stati pubblicati sulla rivista specialistica Animals.

L’esperimento ha presentato innanzitutto un primo ostacolo: riprodurre in laboratorio comportamenti che l’animale usa avere quando si trova in casa, il suo territorio di comfort. Lo studio delle abitudini del felino, di conseguenza, è dovuto passare per il suo osservatore principale di tutti i giorni: il padrone. Ben 4.300 gatti, per un totale di 26 razze, sono stati analizzati tramite il riscontro sul lungo periodo che i loro padroni hanno dato rispetto alle domande fornite dai ricercatori. E proprio da qui è stato possibile individuare sette diversi tratti della personalità degli animali. Giocosità, diffidenza, aggressività, socializzazione con l’uomo e rapporto con altri gatti sono le loro cinque anime più facili da comprendere. Le altre due (problemi con la lettiera ed eccesso di pulizia), invece, sono espressione di problematiche e forme di stress che andrebbero risolte.

Le razze si distinguono particolarmente proprio per la preminenza di queste caratteristiche. Il blu di Russia si spaventa più facilmente, mentre l’Abissino è in confronto un coraggioso. Il Bengala è il più attivo e il Turco Van piuttosto aggressivo con gli umani e gli altri gatti rispetto ai suoi simili. Non rimane che approfondire la questione, dedicando tempo e risorse a queste ricerche. Età, sesso, salute, fattori ambientali e di contesto potrebbero infatti essere determinanti nel rivelare lo sviluppo di queste personalità feline. Considerato anche il fatto che non è assolutamente facile sapere come prendere questi animali, a causa della loro imprevedibilità, si tratta di una strada da percorrere.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1