Soluzioni

Come pulire al meglio
il pelo del proprio cane

Come pulire al meglio <br />il pelo del proprio cane
Dal bagnetto al deodorante, passando per lo shampoo a secco: così Fido resta sempre pulito e profumato

Come pulire al meglio
il pelo del proprio cane

Dal bagnetto al deodorante, passando per lo shampoo a secco: così Fido resta sempre pulito e profumato

Chi ha in casa un amico a quattro zampe particolarmente vivace lo sa bene: Fido non sta mai fermo e difficilmente resiste alla tentazione di salire sul divano. Mantenere il cane sempre pulito, senza cattivi odori, aiuta allora ad avere ambienti impeccabili. Prendersi cura del pelo dell’animale non è solo una questione estetica, ma serve anche a scongiurare la proliferazione di acari e parassiti.

Non c’è una frequenza specifica per lavare il cane: dipende dalla razza, dalla taglia e dalle sue abitudini. Il consiglio è farlo almeno una volta al mese, per evitare di incorrere in problemi come dermatiti o infezioni cutanee. Durante il bagnetto è meglio usare uno shampoo pensato appositamente per gli amici a quattro zampe, in generale un detergente che abbia un pH neutro, intorno a 7 per qualunque razza. È bene evitare l’uso di profumi, fragranze e additivi, per non incorrere in irritazioni alla cute.

Molti padroni hanno inoltre l’esigenza di pulire il proprio cane senza bagnarlo. In questo caso si possono usare gli shampoo a secco. Occorre prima spazzolare il pelo di Fido, eliminando tutti i nodi. Si inumidisce poi un asciugamano con lo shampoo spray e si passa sul corpo dell’animale, in tutte le aree. Se il cane è molto sporco si può applicare il prodotto più volte, mentre alle fine si deve spazzolare il pelo per eliminare le tracce di shampoo.

Se si è effettuato il bagno da poco tempo, ma il cane ha magari fatto una lunga passeggiata o è uscito in un giorno di pioggia, può succedere che l’animale abbia un forte odore. In questo caso si può procedere con un deodorante fatto in casa: basta unire una parte di aceto di mele e due d’acqua, inserire il miscuglio in un recipiente spray e applicarlo sul pelo.

Nella cura dell’igiene del cane ci sono alcune cose che vanno evitate. Occorre guardarsi bene dall’usare shampoo a secco che non siano per uso specifico veterinario (potrebbero creare reazioni allergiche), evitare qualsiasi tipo di profumo convenzionale per esseri umani (che potrebbe danneggiare la pelle del cane) e stare attenti a che salviette umide si utilizzano (potrebbero non essere adeguate al pelo del cane, soprattutto se soffre d’allergia, ipersensibilità o dermatite).

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Animali
  • 1
    I consigli

    Difendere i cuccioli
    dalla morsa del freddo

    È fondamentale prestare attenzione all’alimentazione e alla vita all’aperto. Tuttavia, contro l’effetto delle le basse temperature, non va sottovalutata neppure la toilette quotidiana

  • 2
  • 3
  • 4
    Il consiglio

    Dieta del pappagallo,
    elisir di lunga vita

    Un mix di semi non basta, ridurre i pasti dei vostri uccellini questa dieta fa mancare loro elementi nutrizionali chiave come proteine, calcio e alcune vitamine

  • 5
  • 1