La proposta

Conigli in libera uscita
tra le mura domestiche

Conigli in libera uscita <br />tra le mura domestiche
Anche se questi animali sembrano amare le coccole, accarezzarli con troppa frequenza potrebbe innervosirli

Conigli in libera uscita
tra le mura domestiche

Anche se questi animali sembrano amare le coccole, accarezzarli con troppa frequenza potrebbe innervosirli

Se ormai si è abituati a vedere un cagnolino scodinzolare in salotto, tenere un coniglio fuori dalla gabbia fa uno strano effetto. Eppure sono animali sociali, che amano la vicinanza e hanno bisogno di compagnia, soprattutto quando vivono da soli.

Come per i cani, la presenza degli esseri umani è fondamentale per la loro crescita e il loro benessere psichico e fisico. Prima di acquistare questo animale, è importante esaminare il proprio stile di vita. È infatti necessario far uscire il coniglietto dalla sua tana almeno tre ore al giorno. Durante questi momenti è essenziale stimolare il nostro amico a quattro zampe con giochi e attività. Bastano dei tubi di cartone, delle riviste arrotolate o dei giocattoli che si muovono per renderlo felice.

Conigli in libera uscita <br />tra le mura domestiche

Per quanto riguarda il contatto fisico, invece, dipende tutto dalla specie. Anche se questi animali sembrano amare le coccole, accarezzarli con troppa frequenza potrebbe innervosirli. Bastano pochi buffetti per far sentire loro la propria vicinanza. Le modalità con cui ci si avvicina, poi, sono importanti. Chinarsi dall’alto verso il basso e cercare di sollevarli potrebbe spaventarli: sono animali da preda e il movimento rievoca l’attacco di falchi e altri rapaci risvegliando l’istinto di difesa. Attenzione anche ai bambini: urla, pianti e gesti improvvisi non aiutano. Mai dunque permettere ai piccoli di inseguire il coniglio per la casa o di prenderlo in braccio dopo una lunga rincorsa.

L’animale si sentirebbe minacciato e potrebbe reagire in modo violento. Una volta uscito dalla gabbia, bisogna lasciare il coniglio libero di zampettare. È fondamentale rendere l’ambiente sicuro, chiudendo eventuali porte e allontanando i pericolo. Per favorire l’attività fisica può essere utile costruire dei giochi, come una galleria con spazi dove nascondersi o una scatola di cartone con dei buchi.

Se non si ha la possibilità di lasciarlo libero, è importante regalare al nostro amico almeno la compagnia di un suo simile. Dopo un periodo di ambientamento, si creerà un legame forte che li aiuterà a stare bene e a sconfiggere la depressione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Animali
  • 1