La moda

Dal Padda all’Ararauna,
gli uccelli esotici in casa

Dal Padda all’Ararauna, <br />gli uccelli esotici in casa

Dal Padda all’Ararauna,
gli uccelli esotici in casa

Tra gli animali più pittoreschi e singolari da adottare in casa ci sono gli uccelli esotici. Con i loro mille colori e le tante abitudini singolari che li contraddistinguono sono in grado di arricchire la nostra vita in un modo unico. Dal Diamante mandarino al Padda, passando per i grandi pappagalli Ara Ararauna, le possibilità sono davvero moltissime. L’importante è puntare sul più adatto alle nostre disponibilità in termini di spazio e tempo: non sono infatti giocattoli, ma animali con le loro necessità ed esigenze.

Generalmente questi uccelli popolano la fascia tropicale di Africa e Australia, ma spesso vivono anche nelle zone più umide di Cina e India, dove la biodiversità – sia vegetale che animale – è massima. Ecco, dunque, alcune delle razze più affascinanti tra quelle esotiche.

Robusto e longevo, il Diamante mandarino – anche detto Diamantino – vive in media tra gli otto e i dieci anni. Oltre al becco e alle zampe arancioni accese, questa razza è caratterizzata da colori variabili, come crema e grigio, e da fantasie «pezzate» o «arricciate». Le dimensioni ridotte lo rendono perfetto per vivere in casa. Non essendo un animale molto territoriale, poi, può tranquillamente convivere con altri uccelli di taglia simile alla sua.

Il Padda è un’altra razza perfetta per la vita in casa. Anch’esso – come il Diamantino – appartiene alla famiglia degli Estrildidi e proviene dall’Indonesia, dove da sempre è considerato un uccello da voliera. Con il suo corpo grigio, sormontato da una testa spesso di colore nero e bianco e da un becco rosso, questo uccellino ricorda molto le bellissime Pulcinelle di mare, anche se è leggermente più piccolo di loro.

Per chi ama il colore, tuttavia, la scelta più indicata resta il Diamante di Gould, con il suo piumaggio variopinto, dal viola al rosso, passando per il giallo e l’azzurro. Facile da mantenere e molto socievole, questo piccoletto convive volentieri anche con altre specie, tanto che spesso viene cresciuto negli allevamenti insieme ai Passeri del Giappone.

Chi ha già esperienza con gli uccelli tropicali - e molto tempo e spazio a disposizione - spesso sogna di adottare un pappagallo Ara Ararauna. Da sempre considerati i pappagalli per antonomasia, questi pennuti arrivano anche a misurare 88 centimetri di altezza. Colorati e dal carattere docile e tranquillo, non è difficile affezionarsi a loro. L’intelligenza li porta, infatti, ad imparare qualche parola, se non addirittura a giocare con i padroni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1