La scelta

Dimmi che cane hai
e ti dirò chi sei

Dimmi che cane hai <br />e ti dirò chi sei
Scegliere il compagno a quattro zampe è una questione di chimica e spesso «chi si assomiglia si piglia». Ma ci sono delle caratteristiche ricorrenti per prendere la decisione giusta

Dimmi che cane hai
e ti dirò chi sei

Scegliere il compagno a quattro zampe è una questione di chimica e spesso «chi si assomiglia si piglia». Ma ci sono delle caratteristiche ricorrenti per prendere la decisione giusta

Tale cane, tale padrone. Si tratta di un detto popolare, ma che possiede una sua verità. Ci sono sempre diversi punti di contatto tra alcune razze di cani e la personalità del proprietario, tanto da poter delineare delle vere e proprie casistiche ricorrenti. In alcuni frangenti è proprio il caso di dirlo: «Dimmi che cane hai e ti dirò chi sei».

È bene dire che la scelta di un cane va fatta indipendentemente dalla razza, perché quello che lo lega al padrone va oltre il pedigree, non varia in base alla sua bellezza o alla sua taglia. La relazione che unisce Fido al suo padrone è un sentimento unico e reciproco che non trova definizione attraverso le parole. Basta uno sguardo, un gesto, è il legame si è creato. Quindi, nel caso si dovesse scegliere un cane, si deve andare oltre alla razza, valutando anche meticci e animali presenti nei canili.

In ogni caso, per quanto riguarda i cani di razza bisogna sapere che le loro caratteristiche sono mutate con il tempo a causa della costante selezione e definizione delle razze stesse. Questo è avvenuto non solo sotto l’aspetto morfologico, ma anche nella predisposizione stessa dei cani. Oggi più che una volta, la razza determina in parte il carattere di un compagno a quattro zampe. Proprio per questo, quando si sceglie un cane in base alla razza è decisivo valutare il profilo caratteriale, ma anche le necessità che ne conseguono (se ha bisogno di fare molta attività, se ama la solitudine, e così via).

Ad esempio, per le persone pigre forse un Border Collie non è il cane ideale. Questa razza si addice maggiormente a personalità iperattive, sportive e competitive. Border Collie e padrone formano una coppia sicura dei propri mezzi, piena di passione in ogni momento della vita, incredibilmente dinamica. Persone che cercano questa intesa possono scegliere anche un Pastore Belga Malinois, un Galgos o un Pastore dei Pirenei.

Chi è sedentario, non ama moltissimo l’attività fisica e, anzi, preferisce un comodo divano, può indirizzarsi verso un Bulldog, un Carlino o un Cavalier King. In genere queste sono razze che si adattano bene a persone coscienziose, pazienti, estroverse, dolci e protettive, ma non molto sportive.

Se si ama il gioco, vivere la vita con allegria, spontaneità e un pizzico di pazzia, ci si deve indirizzare verso un Maltese, un Jack Russell, un Labrador o un Golden Retriever. Si tratta di cani che si affezionano molto alle persone che hanno intorno e amano la loro compagnia. Sono di indole «docile» e si adattano abbastanza facilmente a ogni situazione. Inoltre sono degli eterni cuccioli, svegli, intelligenti, super-attivi e amichevoli. In loro compagnia, il divertimento è assicurato: sarà praticamente impossibile annoiarsi.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1