Consigli

Ecco cosa devi sapere
se vuoi avere un cane

Ecco cosa devi sapere <br />se vuoi avere un cane
Un animale domestico richiede attenzioni da parte dei proprietari, oltre a spazi sufficienti a disposizione. Basta poco, però, per farlo contento

Ecco cosa devi sapere
se vuoi avere un cane

Un animale domestico richiede attenzioni da parte dei proprietari, oltre a spazi sufficienti a disposizione. Basta poco, però, per farlo contento

Vivere con un cane è meraviglioso: l’affetto incondizionato che sa donare è unico. Bisogna però ricordare un aspetto fondamentale, che può sembrare scontato ma non lo è: i nostri amici a quattro zampe non sono giocattoli, ma esseri viventi, da trattare come se fossero veri e propri membri della famiglia. Ovviamente senza esagerare: sarebbe sbagliato voler «umanizzare» un animale.

In ogni caso, prima di prendere con sé un cane è necessario tenere in considerazione alcuni fattori, a partire da quello economico. Un pet, infatti, può avere un costo elevato: dai vaccini al cibo, passando per gli accessori che lo fanno divertire, sono varie le spese da sostenere. L’amore che si ottiene in cambio, però, non ha prezzo.

Le esigenze di un cane, ovviamente, vanno oltre giochi e accessori. È vero che Fido si può tenere senza grossi problemi anche in appartamento, ma è necessario che gli spazi siano grandi a sufficienza per garantire il benessere dell’animale. Avere a disposizione una zona verde, in cui il nostro amico a quattro zampe possa correre e giocare, può rappresentare un fattore determinante.

Un ulteriore elemento da considerare è il tempo che si ha a disposizione per prendersi cura del cucciolo. Se gli impegni di studio o di lavoro non permettono di trascorrere gran parte della giornata con il proprio cane, è comunque necessario riservargli le giuste attenzioni quando si è a casa. Occorre poi considerare il rischio connesso alla solitudine: un esemplare, soprattutto se abituato a vivere in compagnia (di propri simili o di esseri umani), potrebbe infatti soffrire se venisse lasciato molto tempo da solo, con conseguenze a lungo termine anche sulla salute e sul carattere.

C’è infine un’ultima considerazione da fare prima di far entrare un nuovo cane nella propria vita: riguarda l’eventuale presenza di bambini piccoli o di altri animali nell’abitazione. La soluzione, in realtà, è più semplice di quanto si possa credere: nel primo caso, per esempio, basta evitare che il cane si avvicini troppo al bimbo quando i genitori non sono nei paraggi. Il quattro zampe va comunque abituato alla convivenza, affinché percepisca il bambino non come un pericolo, ma come un nuovo amico.

E se il pet dovesse condividere gli ambienti con altri suoi simili? Anche qui non c’è nulla da temere. L’importante è che ogni esemplare abbia a disposizione abbastanza spazio, soprattutto nel luogo in cui vengono messe le ciotole del cibo. Per favorire la convivenza tra razze diverse è però sempre consigliabile rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1