Da sapere

Partire sereni con Fido
Disposizioni e consigli

Partire sereni con Fido<br />Disposizioni e consigli
I lunghi viaggi in automobile richiedono soste frequenti per far sgranchire conducente, passeggeri e animali a bordo

Partire sereni con Fido
Disposizioni e consigli

I lunghi viaggi in automobile richiedono soste frequenti per far sgranchire conducente, passeggeri e animali a bordo

Il ritornello di una famosa canzone di Irene Grandi recitava: «prima di partire per un lungo viaggio, porta con te la voglia di non tornare più». Parafrasando queste sagge parole possiamo sostenere che, prima di mettersi al volante, è doveroso portare con sé tutto il necessario affinché il tragitto si svolga, per noi e per i nostri amici a quattro zampe, nel migliore dei modi.

Il TCS ricorda che il codice stradale svizzero prescrive che gli animali vengano trasportati in modo adeguato a non creare distrazione al conducente né pericolo alcuno per la guida. In commercio si trovano sia trasportini dedicati ai gatti e ai cani di piccola taglia, che speciali cinture di sicurezza con cui assicurare il cane al sedile posteriore. Per le vetture dotate di bagagliaio capiente, comunicante con il resto del veicolo, esistono inoltre delle reti divisorie.

Il Test
In caso di brusca frenata o di incidente, tutti gli oggetti non saldamente fissati al veicolo, diventano pericolosi «proiettili volanti». Il TCS ha testato 19 sistemi di ritenuta per cani e i risultati migliori sono stati ottenuti dai trasportini rigidi da collocare nel bagagliaio. Oltre alla sicurezza è da tenere presente anche la legislazione inerente il trasporto, al di là delle norme doganali d’entrata, che può variare da paese a paese. In Austria, ad esempio, il trasporto di cani sopra i 20 chilogrammi è ammesso solo nel bagagliaio e le sanzioni possono essere molto severe.

I consigli
Importante è anche curare il benessere dell’animale. Soste frequenti con acqua e cibo a disposizione sono d’obbligo. Fondamentale, inoltre, è il non lasciare mai gli animali soli in auto: l’abitacolo diventa presto rovente con conseguenze anche mortali. In caso di cani che soffro i lunghi viaggi è bene valutare con il veterinario la somministrazione di tranquillanti, mentre nel caso di problemi comportamentali, la cosa migliore è cercare di intervenire tempestivamente, con il supporto di un esperto di comportamento.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Animali
  • 1