Sei occupato?
I piccoli li curiamo noi

Con il naso all’insù

I codibugnoli sono uccellini gregari al punto da condividere, talvolta, cura e protezione dei pulcini

Sei occupato? <br />I piccoli li curiamo noi

Sei occupato?
I piccoli li curiamo noi

Il codibugnolo è un uccelletto socievole e gregario, presente in Svizzera con 20.000-35.000 coppie sedentarie. La vita di gruppo si spinge al punto che i piccoli di una coppia vengono difesi e nutriti anche da altri esemplari dello stormo e le fredde notti invernali vengono superate grazie alla stretta vicinanza degli esemplari che, così facendo, si scaldano a vicenda.

La massima densità della popolazione Svizzera si raggiunge in Ticino dove, talvolta, può capitare di osservare codibugnoli con il capo completamente bianco e le ali più chiare. Sono esemplari della sottospecie Aegithalos caudatus caudatus e provengono dall’Europa settentrionale.

Le caratteristiche
L’Aegithalos caudatus è un uccellino piccolo e tondeggiante, con una lunga coda nera dai margini bianchi. Il dorso e le ali sono scure, mentre le spalle e il ventre sono bruno-rosati negli adulti, più scuri negli esemplari giovani. Con soli 7-9 grammi di peso, il codibugnolo è più leggero dello scricciolo, ma ha un’apertura alare più ampia, 17 cm, ed è più lungo, fino a 14 cm.
Qui è possibile sentire una registrazione del verso del codibugnolo che è un caratteristico e trillante “tsirr”. Questo suono viene emesso in modo continuo e serve a mantenere il contatto del singolo individuo con il gruppo. Si può udire soprattutto in inverno, durante la ricerca di cibo.

L’ambiente
Il codibugnolo è endemico di Europa ed Asia e si trova sia nei boschi di latifoglie che di aghifoglie. Colonizza anche frutteti e zone urbane in cui sia presente del verde. La nidificazione è massima attorno ai 500 metri di altitudine, ma si spinge fino a sfiorare e 1.800 metri sul livello del mare.

La riproduzione
Da fine marzo a fine giugno è il periodo della riproduzione, ma il nido viene costruito già a partire da fine febbraio. Servono circa 2 settimane per completare la realizzazione di una sfera allungata, quasi completamente chiusa tranne che per una piccola apertura lungo un fianco. Le pareti arrivano a 2 cm di spessore e sono ricoperte, all’interno, con muschio e licheni, mentre all’esterno con ragnatele e pezzi di corteccia. Nel nido vengono deposte dalle 6 alle 12 uova bianche, maculate di rosso, che vengono covate da entrambi i genitori per un paio di settimane. I piccoli restano nel nido per 15 giorni.

Nido di codibugnolo, dalla tipica struttura sferica
Nido di codibugnolo, dalla tipica struttura sferica

La nutrizione
L’alimentazione di questo uccellino si svolge in gruppo. D’estate si ciba di insetti e larve, mentre d’inverno integra la dieta con vegetali quali bacche e semi, oltre al frequentare le mangiatoie.

Scheda zoologica
Classe: Aves
Ordine: Passeriformes
Famiglia: Aegithalidae

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Animali
  • 1
  • 1