Quali sono a suo avviso i maggiori cambiamenti che si stanno producendo in questa fase a livello internazionale, per l’economia e per il settore bancario e finanziario?

«Il coronavirus ha chiaramente mutato per alcuni aspetti il quadro e occorre prenderne atto, in attesa di vedere quale sarà l’andamento della pandemia e quando arriverà il vaccino. A mio parere ci sono tre terreni principali per quel che riguarda i cambiamenti: il lavoro, la digitalizzazione, l’atteggiamento degli investitori. Per il lavoro, si vede in tutto il mondo quanto si stiano sviluppando le varie forme di smart working, grazie alle tecnologie disponibili. È un processo che riguarda molti settori, compreso quello bancario e finanziario. Il virus, che in sé è ovviamente un fatto molto negativo, ci sta però spingendo per...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
  • 2
    covid-19

    I bambini sono poco contagiosi

    I risultati dello studio realizzato dall’Istituto di ricerca del Vall d’Hebron di Barcellona su mille minorenni - Soltanto l’8% positivo al SARS-CoV-2 ha poi contagiato i familiari mentre il 72% è stato infettato dai parenti stretti

  • 3
  • 4
    Il Sestante

    L’immensa forza della comunicazione gentile

    Le buone maniere non sembrano godere di grande considerazione oggi - Ma secondo l’esperto Samuele Briatore è tempo di riscoprirle anche nelle normali conversazioni e a maggior ragione nel discorso politico

  • 5
    Politica

    Come sarebbe il Ticino con il maggioritario?

    Un recente rapporto dell’Osservatorio della vita politica regionale mostra come sarebbero andate le elezioni cantonali se il nostro cantone avesse avuto un differente sistema elettorale - Proiezioni «puramente illustrative» e quindi da prendere con le pinze

  • 1