Image
Il reportage

Bobi Wine: quando il rap diventa politica

Abbiamo incontrato il musicista e parlamentare ugandese che ha gettato il guanto di sfida al trentennale potere del presidente Museveni – «È il momento in cui i giovani hanno la possibilità finalmente cambiare il Paese»

KAMPALA In Uganda nell’ultimo biennio è emerso un nuovo grande fenomeno artistico ma soprattutto politico: Bobi Wine. È un rapper di Kampala che, dopo anni di canzoni provocatorie e fortemente politicizzate (proposte con un look che ricorda quello dello storico rivoluzionario del Burkina Faso Thomas Sankara), nel 2017 ha fatto il grande ingresso in politica, facendosi eleggere nel...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1