L’Europa arranca, la filologia romanza pure. Forse siamo troppo pessimisti, ma a prima vista così stanno le cose. Non parrebbe un caso, visto che la prima è indissolubilmente legata alla seconda. Non ci aspettavamo, invece, che questa disciplina accademica potrebbe (metaforicamente) indicare la strada maestra per uscire dalla crisi di identità che attanaglia entrambe: l’amore. Non...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1