Ha la stoffa del supervirus o, meglio, secondo i primi dati è stata definita «super contagiosa». Parliamo, va da sé, della nuova variante B.1.1.529 ribattezzata Omicron dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). L’ultima, in ordine di tempo, ad affacciarsi nel marasma pandemico che sta sconvolgendo il pianeta da (oramai) quasi due anni.

Nonostante la denominazione ufficiale, l’associazione con il Sudafrica è stata quasi naturale. Perfino logica. Il Paese australe ha reagito, con forza, all’immediato blocco dei voli annunciato da svariate nazioni parlando di “punizione”. Della serie: noi scopriamo la variante e invece di essere elogiati veniamo isolati.

Lontano dalla «spagnola»Legare un’epidemia o addirittura una pandemia al Paese in cui si è manifestata per la prima volta, beh, è un retaggio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    Spettacolo

    Pugni, farfalline e «dov’è Bugo?», ecco il Festival delle polemiche

    A meno di una settimana dall’inizio della 72° edizione, ripercorriamo gli episodi che hanno fatto scalpore nella lunga vita di Sanremo – Il Festival è stato anche un metro dei cambiamenti sociali che hanno attraversato l’Italia, segnando l’evoluzione nei costumi e la percezione della società di quello che è uno «scandalo»

  • 2
    l’analisi

    Perché la crisi in Ucraina è una cosa seria

    Mentre la tensione sale, in Italia si decide sul Quirinale, la Germania affronta l’era post Merkel, in Francia si monitorano costantemente i sondaggi sulle vicine elezioni presidenziali - Il futuro è incerto, complice anche il gas, e le borse sembrano capirlo - Putin e Xi Jinping guardano con interesse alle mosse dell’Europa, cogliendone anche e soprattutto le debolezze

  • 3
    La commemorazione

    La Shoah raccontata ai bambini, futuri custodi della Memoria

    Lo storico Riccardo Calimani, per 18 anni console onorario svizzero a Venezia, ha scritto un libro per far conoscere ai nipoti quanto accadde agli ebrei italiani negli anni a cavallo della guerra – «Ricordare è un dovere per evitare di ripetere gli stessi errori»

  • 4
    domanda e risposta

    Yemen, la guerra esce dai confini: «I droni cambiano gli equilibri»

    Il conflitto si allarga agli Emirati Arabi Uniti - A inizio settimana i ribelli Huthi hanno risposto all’attacco della coalizione saudita colpendo nuovamente Abu Dhabi - Matteo Legrenzi: «Lo scontro per procura ha causato una delle crisi umanitarie più gravi di sempre

  • 5
    Crisi ucraina

    La NATO mostra i muscoli a Mosca: mobilitati uomini e mezzi militari

    Rafforzato il contingente dell’Alleanza Atlantica nell’Europa dell’Est, mentre gli USA mettono 8.500 soldati in stato di allerta e non escludono la possibilità di dislocare truppe nel Baltico - La Commissione UE annuncia aiuti finanziari a Kiev per oltre un miliardo di euro

  • 1