sanremo 2019

Finalmente una vera vetrina
della musica leggera italiana

Dall’indie rock al rap, dalla nuova canzone d’autore al mainstream – Mai come quest’anno il Festival propone tanti generi e nuove leve

 Finalmente una vera vetrina <br />della musica leggera italiana
L’ingresso del teatro Ariston, dove si svolge il Festival della canzone italiana.

Finalmente una vera vetrina
della musica leggera italiana

L’ingresso del teatro Ariston, dove si svolge il Festival della canzone italiana.

Quando due anni fa Claudio Baglioni accettò la sfida della direzione artistica del Festival di Sanremo 2018, le sue prime parole furono: «è mia intenzione ridare centralità alla musica». Dichiarazione d’intenti che i più archiviarono come frase fatta, destinata a finire nel nulla. Invece il cantautore romano riuscì nell’impresa, coniugando le esigenze dello showbiz televisivo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    Italia

    Crisi di governo, la parola a Mattarella

    Il premier Conte interviene in Senato sparando a zero su Salvini, poi sale al Quirinale per le dimissioni - La palla ora è nelle mani del capo dello Stato - In serata la Lega decide di ritirare la mozione di sfiducia

  • 2
    Il fatto

    Quando a violare la legge è il poliziotto

    Fanno discutere i vari casi di poliziotti finiti al centro di inchieste penali e di processi, ripercorriamo quelli più recenti - Le impressioni di Norman Gobbi, Dimitri Bossalini e Paolo Bernasconi al riguardo

  • 3
  • 4
    Il fatto

    Se nel regalino al politico si nasconde un interesse

    «Al Festival di Locarno rendiamo sempre attenti gli ospiti alle regole vigenti», racconta Massimo Solari - Dopo alcuni scandali legati alla corruzione si cerca infatti di non lasciare più nulla al caso, ma Transparency International aggiunge: «C’è ancora da lavorare»

  • 5
  • 1