L’influenza spagnola causò in Svizzera 24.449 morti e contagiò due milioni di persone su una popolazione di 3,9 milioni di abitanti: un secolo fa anche il nostro Paese fu investito dalla più grave e devastante pandemia dell’era moderna. Nelle settimane scorse abbiamo visto come il nostro cantone vide arrivare e poi affrontò quella drammatica emergenza attraverso le vecchie pagine storiche del «Corriere del Ticino». Abbiamo così constatato come le dinamiche allora innescatesi fossero molto simili a quelle di oggi in piena emergenza da coronavirus. Ma cosa fu esattamente la spagnola del 1918-20? In occasione del centenario, nel novembre di due anni fa, l’Ufficio federale di statistica ha pubblicato un interessante studio: Raymond Kohli, L’influenza spagnola del 1918, UST. Dati e informazioni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1