Adieu Monsieur Thiam. Alla fine la pressione degli scandali che da mesi si accumula su Credit Suisse si è fatta insopportabile. A rimetterci la poltrona è il CEO Tidjane Thiam, che esce così perdente dallo scontro con il CdA di giovedì sera. Il presidente del consiglio di amministrazione Urs Rohner resta invece in sella, come si legge in un comunicato diffuso dalla banca ieri...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1