La Russia richiama il suo ambasciatore negli Stati Uniti per consultazioni dopo che in un’intervista il presidente USA Biden ha definito Putin un killer e lo ha accusato di interferenze nelle elezioni americane (accuse respinte da Mosca). Sulle conseguenze del duro attacco di Biden abbiamo sentito il generale italiano Giuseppe Morabito.

Biden in un’intervista alla tv Abc ha detto di ritenere che Putin sia un killer, inoltre ha promesso che il leader del Cremlino «pagherà un prezzo» per aver tentato di influenzare le elezioni presidenziali USA del 2020. Questa durezza nei toni preannuncia uno scontro tra USA e Russia?«No, non è pensabile che queste esternazioni scatenino uno scontro diretto tra i due Paesi. Sono da escludere azioni di tipo militare, mentre potrebbe esserci ancora qualche sanzione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1