La pubblicità è lo specchio di ciò che consumiamo. O di quello che consumeremo, quello che compreremo e che un giorno ci faremo piacere. Vale per qualsiasi prodotto, innovativo o estratto – con altre forme ma con le stesse funzioni – da qualche cassetto dei maestri del marketing. Bene. Lo avete notato anche voi? In queste settimane c’è una pubblicità che ricorre più e più volte: quella dell’auto elettrica. Un settore che sta vivendo un’impennata vertiginosa, per vendite e per volumi d’affari. Il futuro è arrivato: ed è l’economia – o tutto il settore dell’automobile – ad averlo deciso.

Il cambio di marea

Anche la Svizzera sta partecipando al cambiamento. Basti guardare i dati relativi alla vendita di auto nuove nel 2019. Dati che segnano un punto di non ritorno. Per la prima volta nella storia...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1