L’emergenza COVID non ha frenato lo sviluppo di MIND, il distretto milanese dell’innovazione, neppure in queste settimane in cui la Lombardia è indicata come zona rossa, cioè ad alto rischio di contagio. «Non vi sono state ripercussioni, né per quanto riguarda gli enti pubblici, né per le aziende private», spiega l’amministratore delegato di Arexpo, la società proprietaria della superficie Igor De Biasio. Insomma, sullo spazio di un milione di metri quadrati che nasce sulle ceneri dell’Expo 2015 tra Milano e Rho - e che si concentra sulle scienze della vita, sullo sviluppo dell’innovazione (ricerca e formazione) e sulle smart cities - si lavora senza pause, virus o non virus.

L’ospedale da record

Dal punto di vista dello sviluppo dei lavori il 2021 sarà un anno decisivo. L’ospedale Galeazzi,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    Politica

    Come sarebbe il Ticino con il maggioritario?

    Un recente rapporto dell’Osservatorio della vita politica regionale mostra come sarebbero andate le elezioni cantonali se il nostro cantone avesse avuto un differente sistema elettorale - Proiezioni «puramente illustrative» e quindi da prendere con le pinze

  • 2
    Storia

    Le battaglie di Milesbo tra libertà e nuova laicità

    La personalità indomita, il pensiero filosofico e le campagne ideologiche e intellettuali di Emilio Bossi a cento anni dalla morte e centocinquanta dalla nascita di un pugnace e sanguigno protagonista delle vicende civili, politiche e istituzionali ticinesi a cavallo tra Otto e Novecento

  • 3
  • 4
    L’ANALISI

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 5
    dopo le elezioni

    Negli USA l’incubo si dirada

    La direttrice della General Services Administration dà il via libera al processo di transizione - Il Paese tira un sospiro di sollievo e Wall Street reagisce con ottimismo, ma Donald Trump non alza ancora bandiera bianca, consolato dal forte sostegno popolare

  • 1