La schiavitù dello smartphone: cos’è e come combatterla

Società

Il volume «la dieta digitale dei sette giorni» di Alessandro Trivilini ci aiuta a capire se siamo noi a usare il telefonino oppure è lui a usarci

La schiavitù dello smartphone: cos’è e come combatterla
Foto Gabriele Putzu

La schiavitù dello smartphone: cos’è e come combatterla

Foto Gabriele Putzu

La dieta digitale dei sette giorni è un libro, pubblicato da SEB Casa Editrice SA di Chiasso, che verrà presentato il prossimo 7 febbraio. Ma è anche e soprattutto un metodo «per capire se sei tu ad usare lo smartphone oppure è lui ad usare te». Ad affermarlo è l’autore, Alessandro Trivilini, che questa dieta l’ha ideata e realizzata applicando con successo i sistemi motivazionali interpersonali. Un approccio che l’ha portato a stilare un protocollo utile per evidenziare le motivazioni che caratterizzano il rapporto tra uomo e telefonino. La dieta digitale dei sette giorni è, di fatto, un trattamento per scoprire quanto una persona è dipendente dalle notifiche, dalla geolocalizzazione, dai social media, dalla posta elettronica e da tutte quelle applicazioni che ogni giorno scarichiamo sui nostri...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
  • 2

    L’esercito dei ragazzi che non studiano e non lavorano

    CorrierePiù

    In Italia ben due milioni di giovani si trovano in questa scomoda situazione, mentre nel nostro Paese sono meno meno del 10% – Costituiscono un gruppo sociale di individui che si isolano e la cui energia vitale implode

  • 3
  • 4

    Se volete potete acquistare un pezzo di Lugano, ma solo su Earth 2

    mondo parallelo

    Spopola in rete il sito che riproduce fedelmente il mondo reale e permette di comprare e vendere terreni con un semplice click ricavando denaro - Cerchiamo di capire che cos’è questa nuova forma d’investimento e quanto la piattaforma sia digitalmente ecosostenibile, la risposta? Non lo è per niente, ecco perché

  • 5

    L’armonia di pianeti lontani

    spazio

    Grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Cheops, una squadra di astronomi delle Università di Ginevra e Berna ha scoperto il funzionamento degli esopianeti attorno alla stella TOI-178 – È stata identificata una rara risonanza delle orbite, ma la vera sorpresa riguarda la densità

  • 1
  • 1