Insieme al consigliere federale capo del Dipartimento federale dell’interno Alain Berset, il capo della Divisione malattie infettive dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) Daniel Koch è stato uno dei principali volti di questa battaglia contro il coronavirus. A fine mese andrà in pensione e da oggi la direzione della Divisione è assunta da Stefan Kuster. Daniel Koch continuerà in ogni caso a lavorare all’UFSP per tutta la durata della pandemia. Lo abbiamo intervistato per fare il punto della situazione, a poco più di due settimane dalla decisione del Consiglio federale di inasprire le misure per contenere la pandemia in Svizzera e in Ticino.

Daniel Koch, come possiamo definire la situazione attuale in Svizzera e in Ticino?

«Attualmente la situazione è stabile. Abbiamo registrato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1