Da anni ormai l’aeroporto di Lugano si trova un giorno sì e uno no sulle prime pagine dei nostri quotidiani. Oggi, in quello che quasi certamente è uno dei suoi giorni più neri, ne abbiamo ripercorso la storia. Gli alti e i bassi. Dall’entusiasmo dei primi anni allo sconforto degli ultimi. Dall’eroismo dei primi piloti (uomini che salivano impavidi su dei trabiccoli sapendo che probabilmente si sarebbero schiantati, e il tutto «in nome del progresso») al coraggio di chi, anche a Lugano, ha voluto «costruire». Costruire aerei, costruire rotte, costruire piste e anche costruire compagnie aeree. E anche chi ha avuto il merito – come l’Aero Club – di costruire la passione per il volo. Senza quella (e senza il loro sforzo) Lugano Airport non sarebbe mai esistito.

Non partiremo dal 17 dicembre 1903...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    il reportage

    Ad ottomila pacchi all’ora sarà l’anno dei record

    Complice la pandemia il commercio online sta esplodendo anche in Ticino - Abbiamo visitato il centro di smistamento di Cadenazzo dove tutto è pronto per il Black Friday - Dal gelato alle mascherine, a farla da padrone per ora sono le scarpe e i capi d’abbigliamento - FOTO

  • 2
    Politica

    Come sarebbe il Ticino con il maggioritario?

    Un recente rapporto dell’Osservatorio della vita politica regionale mostra come sarebbero andate le elezioni cantonali se il nostro cantone avesse avuto un differente sistema elettorale - Proiezioni «puramente illustrative» e quindi da prendere con le pinze

  • 3
    Storia

    Le battaglie di Milesbo tra libertà e nuova laicità

    La personalità indomita, il pensiero filosofico e le campagne ideologiche e intellettuali di Emilio Bossi a cento anni dalla morte e centocinquanta dalla nascita di un pugnace e sanguigno protagonista delle vicende civili, politiche e istituzionali ticinesi a cavallo tra Otto e Novecento

  • 4
  • 5
    L’ANALISI

    Sfitto su e affitti giù? Sì, però...

    A Lugano l’aumento dellle abitazioni vuote alimenta la speranza di trovare una sistemazione a canoni più favorevoli - Gli affitti negli ultimi quattro anni sono calati, ma prima erano cresciuti

  • 1