A lungo sotto i riflettori internazionali per il suo approccio anti-lockdown, due settimane fa la Svezia ha cambiato strategia: maggiori poteri al Governo per chiusure e multe. Ma qual è la situazione nel Paese oggi? Ne abbiamo parlato con Gaetano Marrone, professore associato in Global Health al Karolinska Institutet di Stoccolma

Professor Marrone qual è la situazione negli ospedali svedesi? Nelle scorse settimane abbiamo letto che le terapie intensive sono vicine al collasso. È così?

«La Svezia dispone di 764 posti di terapia intensiva. Al momento (i dati sono quelli del 20 gennaio) abbiamo una percentuale di occupazione del 77%. In termini assoluti parliamo di 588 posti occupati, di cui 329 (56%) da pazienti COVID. C’è dunque ancora una discreta disponibilità di posti letto - circa il 23%...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
  • 2
    mondo parallelo

    Se volete potete acquistare un pezzo di Lugano, ma solo su Earth 2

    Spopola in rete il sito che riproduce fedelmente il mondo reale e permette di comprare e vendere terreni con un semplice click ricavando denaro - Cerchiamo di capire che cos’è questa nuova forma d’investimento e quanto la piattaforma sia digitalmente ecosostenibile, la risposta? Non lo è per niente, ecco perché

  • 3
    spazio

    L’armonia di pianeti lontani

    Grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Cheops, una squadra di astronomi delle Università di Ginevra e Berna ha scoperto il funzionamento degli esopianeti attorno alla stella TOI-178 – È stata identificata una rara risonanza delle orbite, ma la vera sorpresa riguarda la densità

  • 4
  • 5
  • 1