Image
L’intervista

«La Svizzera voleva braccia e non bambini da crescere»

Oggi, dice la psicologa Marina Frigerio, diritti negati per i figli delle badanti e dei migranti

Ma quanti erano i bambini clandestini in Svizzera? «È difficile dirlo», afferma la psicologa e psicoterapeuta dell’età evolutiva Marina Frigerio che nei suoi saggi ha raccolto diverse testimonianze di figli di immigrati in Svizzera (vedi suggeriti). «Le famiglie degli stagionali – italiani ma anche iugoslavi, spagnoli e portoghesi – proprio perché soggiornavano illegalmente, vivevano...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1