REGNO UNITO

Lo spettro del confine che aleggia sulle Sei Contee

In Irlanda del Nord la Brexit mostra il suo volto più inquietante – Il ripristino della frontiera con l’Eire rischia infatti di riaccendere rancori mai del tutto sopiti

 Lo spettro del confine che aleggia sulle Sei Contee
Il cartello che indica il confine tra Eire e Irlanda del Nord dove, in caso di «hard Brexit» rischia di essere reintrodotta la frontiera tra i due Paesi.

Lo spettro del confine che aleggia sulle Sei Contee

Il cartello che indica il confine tra Eire e Irlanda del Nord dove, in caso di «hard Brexit» rischia di essere reintrodotta la frontiera tra i due Paesi.

BELFAST A poco più di vent’anni dall’Accordo del Venerdì Santo, che segnò la fine della fase più acuta dei «Troubles» – termine con cui il conflitto nordirlandese è noto nel Regno Unito – la Brexit e lo spettro della reintroduzione di una frontiera fisica tra Irlanda e Irlanda del Nord, rischiano di riaccendere la miccia tra lealisti britannici (di religione prevalentemente protestante)...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1