Onnens è un minuscolo comune di 500 abitanti affacciato sulla sponda vodese del lago di Neuchâtel. Tutto intorno, a perdita d’occhio, c’è la campagna. Un posto come se ne possono trovare tanti in quella regione. Se non fosse per una particolarità: è il paese che riesce a sfruttare meglio il potenziale di energia fotovoltaica dell’intera Svizzera. Secondo un recente studio condotto dal WWF, Onnens ha un tasso di sfruttamento del 78,95%, contro una media nazionale che arriva a malapena al 3%. Già, ma cos’hanno i tetti di questo comune? Saranno forse magici? «Niente di tutto ciò» spiega con un sorriso Alain Portner, il sindaco della località. «Abbiamo semplicemente avuto fortuna. Un’azienda ha infatti deciso di coprire migliaia di metri quadrati di superficie con dei pannelli fotovoltaici».

La...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1