Appuntamenti

Ma non chiamateli «pellerossa»

L’associazione degli insegnanti di storia dedica la Giornata della memoria ai nativi americani - Parla l’esperta Naila Clerici

Ma non chiamateli «pellerossa»
Carolina A. Castoreno-Santana, responsabgile dell’American Indian Center of Indiana, durante una manifestazione a sostegno dei nativi americani a Covington. (AP Photo/Bryan Woolston)

Ma non chiamateli «pellerossa»

Carolina A. Castoreno-Santana, responsabgile dell’American Indian Center of Indiana, durante una manifestazione a sostegno dei nativi americani a Covington. (AP Photo/Bryan Woolston)

Balla coi lupi, L’ultimo dei Mohicani, Piccolo grande uomo: i capolavori del cinema western hanno segnato l’immaginario collettivo dell’Occidente legato agli indigeni d’America. Popoli che spesso, forse proprio anche a causa delle pellicole sopraccitate, sono stati mal compresi e stereotipati. Chi di noi, da bambino, non ha giocato al «cowboy» (buono) e al «pellerossa» (cattivo)?...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1