Anno nuovo, nuovo virus? Forse. Le cifre registrate in queste ultime settimane (con moltissimi contagi, ma meno decessi e ricoveri) stanno portando gli esperti a formulare ipotesi un po’ più ottimiste sul futuro della pandemia. Vediamo perché.

1. Partiamo proprio dalle cifre. Com’era la situazione in Ticino un anno fa e com’è oggi?Il 2 gennaio del 2021 in Ticino si registravano 123 nuovi contagi, con 373 pazienti COVID ricoverati, di cui 48 in cure intense. Le vittime del virus quel giorno furono sei. Un anno più tardi, il 2 gennaio 2022, i nuovi contagi sono stati 1.038, con 138 pazienti COVID ricoverati, di cui 16 in cure intense. Nell’arco delle ultime 24 ore è stata registrata una nuova vittima. Insomma, così come sta avvenendo un po’ dappertutto nei Paesi intorno a noi, anche in Ticino...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
    L’esperto

    Terremoti, eruzioni ed esplosioni, «ma la fine del mondo è lontana»

    Prima una scossa in Ticino con epicentro a Bergamo – Poi il botto, gigantesco, alle isole Tonga – Il Servizio sismico svizzero avverte: «Aumenta l’intensità» – Silvio Seno, direttore del Dipartimento ambiente, costruzioni e design della Supsi: «Tutto normale, è il nostro pianeta che vive e respira, nulla di cui preoccuparci»

  • 2
    SALUTE

    È tardi, sei stanco, ma non molli: quando il letto può attendere

    Si chiama procrastinazione del sonno (o della buonanotte) e ci siamo dentro tutti – «Non riuscire ad andare a dormire al momento previsto senza che nessuna circostanza esterna lo impedisca» – Ne parliamo con il dottor Mauro Manconi, responsabile del Centro del sonno

  • 3
    Spettacolo

    Pugni, farfalline e «dov’è Bugo?», ecco il Festival delle polemiche

    A meno di una settimana dall’inizio della 72° edizione, ripercorriamo gli episodi che hanno fatto scalpore nella lunga vita di Sanremo – Il Festival è stato anche un metro dei cambiamenti sociali che hanno attraversato l’Italia, segnando l’evoluzione nei costumi e la percezione della società di quello che è uno «scandalo»

  • 4
    La commemorazione

    La Shoah raccontata ai bambini, futuri custodi della Memoria

    Lo storico Riccardo Calimani, per 18 anni console onorario svizzero a Venezia, ha scritto un libro per far conoscere ai nipoti quanto accadde agli ebrei italiani negli anni a cavallo della guerra – «Ricordare è un dovere per evitare di ripetere gli stessi errori»

  • 5
    domanda e risposta

    Yemen, la guerra esce dai confini: «I droni cambiano gli equilibri»

    Il conflitto si allarga agli Emirati Arabi Uniti - A inizio settimana i ribelli Huthi hanno risposto all’attacco della coalizione saudita colpendo nuovamente Abu Dhabi - Matteo Legrenzi: «Lo scontro per procura ha causato una delle crisi umanitarie più gravi di sempre

  • 1