Un’inchiesta condotta dal New York Times ha portato nuovamente in primo piano il tema della pedopornografia, fornendo un quadro allarmante del fenomeno. Si è parlato addirittura di 45 milioni di contenuti, tra foto e video, segnalati dalle autorità nel corso del 2018. Cifre drammatiche di un fenomeno fuori controllo, nonostante i tentativi di fermarlo siano più performanti rispetto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1