Le Olimpiadi di Tokyo hanno conquistato un primato poco invidiabile: quella dei Giochi estivi più costosi della storia. Con un crescendo di spese, solo in parte legate all’emergenza COVID, che ha provocato molte polemiche nel Paese con il più alto rapporto debito pubblico-PIL del mondo sviluppato. Al momento della candidatura, nel 2013, Tokyo aveva indicato un budget di 7,3 miliardi di dollari. Nel dicembre del 2019 i costi previsti erano già balzati in alto a quota 12,6 miliardi, anche se la commissione di revisione dei conti stimava un conto ben più salato.

Ma la vera sciagura è arrivata pochi mesi dopo: l’esplosione della pandemia ha costretto il Giappone a rinviare i Giochi, con costi aggiuntivi per 2,8 miliardi. Il conto ufficiale ha così toccato i 15,8 miliardi, ma secondo la commissione...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1
  • 2
    Germania

    Sui preziosi di Dresda solo qualche traccia nel dark web

    Due anni fa, nella notte del 25 novembre 2019, una banda arabo-libanese (ora dietro alle sbarre), mise in atto uno dei colpi più clamorosi del dopoguerra - Gli ultimi sviluppi sulla clamorosa rapina del Grünes Gewölbe

  • 3
    La storia

    Grazie al maiale è più sicuro volare

    Venti suini hanno contribuito a tenere lontano gli uccelli all’aeroporto di Amsterdam Schiphol – La portavoce dello scalo: «Stiamo valutando se estendere il progetto» – L’esperto: «Il rumore? Questi animali sono flessibili, sanno adattarsi»

  • 4
  • 5
    Psicologia

    Quanto dilaga la distorsione cognitiva in pandemia?

    Il concetto di «trappola mentale» sollevato da Giorgio Merlani ci dà lo spunto per analizzare i principali fattori che condizionano ragionamenti e decisioni di chi nega il virus, chi il vaccino e chi si sente al sicuro perché vaccinato – Con il professore di psicologia dell’Università Bicocca di Milano Diego Sarracino abbiamo parlato di errori comunicativi, spaccature sociali e visioni distorte

  • 1