In tutta Europa, in quella che è già stata definita come la più imponente operazione internazionale contro il traffico illecito di sostanze dopanti, sono state arrestate 234 persone. È notizia di ieri. Molte di più, è una deduzione elementare, sarebbero state quelle che avrebbero poi comprato (per un valore di 4,2 milioni di franchi) e consumato tali sostanze. Il doping è ancora presente nella nostra società, non soltanto in ambito professionistico. In questo caso non si sta parlando di professionismo infatti, bensì di sportivi dilettanti, che frequentano palestre e centri fitness, che macinano chilometri su marciapiedi o bordi stradali.

«Purtroppo il doping è un aspetto ancora attuale, che dimostra quanto attuali siano anche la volontà di primeggiare e il fatto di voler essere migliori degli...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Approfondimenti
  • 1